Liberate Britney Spears

“Mi hanno sbattuta in un istituto mentale togliendomi tutti i beni, telefono, carte di credito, passaporto. Lavoravo 7 giorni su 7 e in California l’unica cosa che si avvicina a questo tipo di sfruttamento è il traffico sessuale” Come un fiume in piena, nella notte italiana Britney Spears ha abbattuto i confini del silenzio eContinua a leggere “Liberate Britney Spears”

Musica: Sour di Olivia Rodrigo

All’inizio lo scetticismo era tanto: Olivia Rodrigo, stellina Disney di High School Musical- La serie, ha da poco compiuto diciotto anni e Sour è il suo primissimo album. Eppure, ascoltando e riascoltando, Sour diventa sempre più familiare e allo stesso tempo innovativo: è come, con le dovute distanze, ascoltare Taylor Swift e Avril Lavigne seContinua a leggere “Musica: Sour di Olivia Rodrigo”

Vox Lux – un ritratto del XXI secolo

“Non ha più importanza ormai se sei Michelangelo o Michele Angelo di New Brighton, la cosa importante è che tu abbia una tua teoria” Vox Lux Un ritratto del XXI secolo, il sottotitolo rende bene le intenzioni del regista e sceneggiatore Brady Corbet. Parlandone con la stampa, la protagonista Natalie Portman ha spiegato come secondoContinua a leggere “Vox Lux – un ritratto del XXI secolo”

Tanti auguri Cher, : l’icona attivista dagli anni Novanta a oggi

Raph_PH Oggi, all’età di settantacinque anni, guardandosi indietro Cher potrà dire di aver segnato più di tantə altrə gli ultimi sei decenni. Se potessimo sintetizzare il fantastico mondo dello spettacolo in un problema, si potrebbe paragonare alla fase dorata della vita di Siddharta: Hollywood non vuole anzianə, disabilità, comunità queer o minoranze etniche. Bene, seContinua a leggere “Tanti auguri Cher, : l’icona attivista dagli anni Novanta a oggi”

Tanti auguri Cher, – 3: gli anni Ottanta

In America c’è un termine specifico per coloro che riescono a distinguersi in più discipline, in particolare ballo, canto e recitazione: si parla di triple treats. Ora, tantissime stelle della musica hanno tentato di passare dal set dei videoclip a quello dei grandi film di Hollywood, ma poche ci sono davvero riuscite. Cher è forseContinua a leggere “Tanti auguri Cher, – 3: gli anni Ottanta”

Tanti auguri Cher, -5: gli anni Settanta e la TV

Di alti e bassi la vita è ricca, bisogna saperla attraversare sempre con lo spirito giusto, quello di coloro che non si danno per vinte. Cher, in questo, è stata un esempio. Dopo una partenza col botto e un periodo piuttosto lungo di insuccesso commerciale, nel 1971 il duo, ormai moglie-marito e madre e padre,Continua a leggere “Tanti auguri Cher, -5: gli anni Settanta e la TV”

Tanti auguri Cher – 6 : gli anni Sessanta

Per citare un’altra grande diva: “Hello gorgeous”. Cherilyn Sarskian LaPierre, l’eterna Cher, compirà 75 anni il prossimo 20 maggio. Tuttavia, dal momento che la sua carriera è andata avanti per secoli e secoli, non basta un solo articolo a sintetizzarne le gesta. Iniziamo oggi con il decennio più rivoluzionario di sempre : gli anni sessanta.Continua a leggere “Tanti auguri Cher – 6 : gli anni Sessanta”

Musica: i Brit Awards e il Vax Live🎉

Un clima di festa e serenità come non si vedeva da più di un anno: la musica è tornata dal vivo per unire, festeggiare, rivitalizzare, e lo ha fatto vestendo l’abito delle grandi occasioni. La sera dell’8 maggio Selena Gomez ha presentato il Vax Live, il grande concerto organizzato per sensibilizzare gli Stati Uniti allaContinua a leggere “Musica: i Brit Awards e il Vax Live🎉”

Musica: all’Inferno e ritorno con Taylor, Demi e Lil Nas X

All’Inferno e ritorno: per motivi diversi tre diversə artistə hanno affrontato il peggio e non solo lo hanno superato, ma lo hanno sublimato in musica. Demi Lovato, fresca di documentario in quattro parti sulla sua overdose del luglio 2018, ha raccontato i demoni della dipendenza, della depressione e del crollo delle certezze nel suo ultimoContinua a leggere “Musica: all’Inferno e ritorno con Taylor, Demi e Lil Nas X”

Dancing With The Devil: di tossicodipendenza e rinascita

Esorcizzo scrivendo, purifico tentando, attraverso le parole, di rendere giustizia, di lasciar andare il dolore. Perché di dolore, Dancing With The Devil, il documentario in quattro parti sul cammino di Demi Lovato, è pieno. Anzi, se avete problemi a leggere di tossicodipendenza, problemi fisici, salute mentale fragile e violenze sessuali, fermatevi qui, e non guardateContinua a leggere “Dancing With The Devil: di tossicodipendenza e rinascita”