Un tram chiamato desiderio – di Elia Kazan

Tennessee Williams ha composto una pièce teatrale che sfiora il melodramma senza mai scendere nel patetico, anzi. Una grande storia poggia sempre su grandi elementi e su personaggi complessi e pieni di sfaccettature, Williams lo doveva sapere, tuttavia, nonostante il suo talento, non fu mai a suo agio nel ruolo di sceneggiatore. Quindi intervenne EliaContinua a leggere “Un tram chiamato desiderio – di Elia Kazan”

Angoscia di George Cukor

Gaslight, titolo originale della pellicola datata 1944 con George Cukor alla regia, è un termine inglese per indicare la tecnica di abuso psicologico basata sul lento e crescente controllo di un individuo sulla salute mentale di un altro. Basandosi su una delle più atroci forme di manipolazione, Angoscia parte dal topos del noir per diventareContinua a leggere “Angoscia di George Cukor”

Silkwood

Me la porterò dentro per sempre quella scena, la scena in cui la voce fuori campo di Meryl Streep canta a cappella Amazing Grace e la regia di Nichols stocca una carrellata che si ferma sulle lacrime di Cher, lo sguardo perso fuori camera. Silkwood, film del 1983 diretto da Mike Nichols e tratto dallaContinua a leggere “Silkwood”

Anastasia e la ricerca dell’identità

Anastasia, l’ultima sopravvissuta alla strage dei Romanov, è cercata più da coloro che vogliono una ricompensa dalla sua restituzione che dall’imperatrice Fedorova, sua nonna. Quando una ragazza molto simile ad Anastasia viene trovata priva di memoria a Parigi, scappata da un manicomio, il generale Pavlovic Bounine la istruisce in modo da poter ottenere il riconoscimentoContinua a leggere “Anastasia e la ricerca dell’identità”

Auguri, regina Maggie

Potreste averla amata per il suo sguardo al contempo comprensivo, saggio e ironico, oppure per quel sorriso appena compiaciuto che talvolta si fa spazio in un volto attento a non tradire mai troppo. Potreste averla adorata come maga intelligente e integerrima, come anziana duchessa dalla lingua tagliente, come suora incorruttibile o ancora come ricca signoraContinua a leggere “Auguri, regina Maggie”

Timothee, Timothee

Ah, Timothee, rubacuori, volto d’angelo, attore dal talento incredibile quasi oscurato dal suo fascino. Timothee fenomeno popolare, nuovo divo della Hollywood che ormai non ha più uno star system da mezzo secolo eppure continua a sfornare stelle la cui luce illumina gli schermi, le riviste, gli occhi di mezzo mondo. Al di là della enormeContinua a leggere “Timothee, Timothee”

Quarto potere

Poco posso dire su Quarto Potere che già non sia stato scritto: il film più rivoluzionario della storia del cinema occidentale è l’opera magna di un professionista incredibile, di un’artista capace di dar vita a qualcosa molto avanti rispetto ai propri tempi. Non avendo competenze, non mi soffermo sulle innovazioni tecniche, ma cose come laContinua a leggere “Quarto potere”

Auguri Amanda, il meglio sta per arrivare: Netflix e Mank

Amanda Seyfried è ormai da tanti anni nel circuito delle grandi produzioni hollywoodiane, la sua straordinaria bellezza e il suo notevole talento l’hanno resa famosa e le hanno permesso di farsi strada nel cinema, come una delle più attive ed apprezzate attrici della sua generazione. Classe 1985, 35 anni compiuti oggi, Amanda ha debuttato nelContinua a leggere “Auguri Amanda, il meglio sta per arrivare: Netflix e Mank”

La vita davanti a sé

“Loren abita il personaggio di Madame Rosa come se fosse stato scritto per lei” Shella O’Malley, RogertEbert.com C’era una volta una storia di pregiudizio e sopravvivenza, un racconto di vite lontane destinate ad incontrarsi, uno sguardo sul mondo degli ultimi, dei dimenticati e delle invisibili. Questa storia, resa immortale dalle parole di Roman Gary eContinua a leggere “La vita davanti a sé”

Pulp Fiction- 🤯

Quentin Tarantino è un po’ un regista pop: tuttə conoscono i suoi film, tuttə hanno visto per lo meno qualche titolo, tantə lo stimano e apprezzano, altrə ne aspettano i lavori come si aspetta un nuovo videoclip o il romanzo di una scrittrice di successo. Tuttavia, il successo commerciale e la popolarità di Tarantino nonContinua a leggere “Pulp Fiction- 🤯”