Fermata d’autobus

Bo, un cowboy giovane e forzuto, un bruto senza educazione di nessun tipo che non è mai uscito dal suo ranch, parte dalle montagne per partecipare ad un rodeo con premio in denaro, insieme all’amico Virgilio. Arrivato a destinazione, con l’intenzione di trovarsi una ragazza, Bo si innamora a prima vista della bellissima showgirl Cherie,Continua a leggere “Fermata d’autobus”

Marilyn- tutti i segreti di una vita, di Anthony Summers

Quando si dice un’attività di giornalismo investigativo davvero ben fatta: Anthony Summers, oggi 78enne scrittore irlandese con molte opere di notevole successo alle spalle, ha saputo, grazie ad un’incredibile lavoro di interrogatori, ricostruzioni ed interviste, fare luce sulla vita (e sulla morte) della più celebre stella di Hollywood di tutti i tempi, Marilyn Monroe. PubblicatoContinua a leggere “Marilyn- tutti i segreti di una vita, di Anthony Summers”

58 anni senza Marilyn

5 agosto 1962: Marilyn Monroe viene trovata morta nel letto della sua casa di Brentwood, Los Angeles. La causa del decesso è, a detta delle autorità, un suicidio, volontario o involontario, causato da un’overdose di barbiturici. Marilyn era, da più di un decennio, la donna più famosa dell’intero mondo, e la sua morte fu riportataContinua a leggere “58 anni senza Marilyn”

Quando la moglie è in vacanza

La commedia di Billy Wilder è sagace nella sua satira sociale, leggera, pungente ed estremamente intelligente, tanto che, come mi è stato fatto notare, Quando la moglie è in vacanza, film del 1955, sembra molto più moderno di quanto effettivamente non sia. “Io la trovo un’estasi!” Marilyn Monroe/La Ragazza Richard Sherman, 39enne newyorkese, lavora inContinua a leggere “Quando la moglie è in vacanza”

Marilyn

Se pensate al XXI secolo pensate alle due guerre mondiali, al primo atterraggio sulla Luna, alla nascita della televisione, del cinema, all’incredibile sviluppo della tecnologia, a un secolo frenetico, strapieno di novità e cambiamenti, a livello culturale, scientifico, tecnico, sociale. Un secolo così ricco di avvenimenti e figure importanti si presta bene all’iconografia, alla fissazioneContinua a leggere “Marilyn”

Il principe e la ballerina

Questo film è una perla di cinema anni ’50, una meraviglia che si regge su pochi personaggi ed è strettamente legata a limiti di tempo e di spazio. La provvisorietà è proprio ciò che rende speciale e possibile il racconto, questo periodo da fiaba incompiuta, di sogno che finisce prima di poter divenire realtà. IlContinua a leggere “Il principe e la ballerina”

Facciamo l’amore

“My name is Lolita”, inizio della prima canzone di Facciamo l’amore, potrebbe essere un parallelismo azzeccatissimo: con la celebre protagonista del romanzo di Nabukov Marilyn ha avuto in carriera molto di simile, andando ad interpretare personaggi a metà fra l’estrema ingenuità da infante e la sensualità e la maturità fisica di una donna pienamente coscienteContinua a leggere “Facciamo l’amore”

Un anno di libri: Marilyn e André de Dienes, edito da TASCHEN

Io adoro Marilyn Monroe: la adoro come attrice, come icona di un’epoca e di un tipo di cinema, mi incuriosisce tantissimo come persona. Ma Marilyn, prima di sfondare ad Hollywood divenendo la più grande diva di tutti i tempi, era una bellissima ragazza sposata che sognava di fare la modella. E questo libro, edito dallaContinua a leggere “Un anno di libri: Marilyn e André de Dienes, edito da TASCHEN”

Un anno di libri: Marilyn, di Norman Mailer

Se dovete pensare ad una delle immagini più rappresentative del secolo breve, il pensiero va subito (almeno per quanto riguarda il sottoscritto) alla celebre serigrafia di Andy Warhol in cui il volto di Marilyn Monroe è ritratto in decine di combinazioni di colori diversi. Questo è solo uno dei centinaia di esempi che potrebbero essereContinua a leggere “Un anno di libri: Marilyn, di Norman Mailer”