Un decennio di Burlesque: ode al camp

Fari di luce bianca, strass, calze scure, tacchi alti, coreografie sensuali e trucchi appariscenti. Burlesque è un musical di un kitsch ostentato, con una regia a scatti, una storia vista e rivista, una sceneggiatura dai dialoghi non particolarmente brillanti. Eppure è uno scult irresistibile, un film che ha il suo magnetismo negli scintillanti numeri musicaliContinua a leggere “Un decennio di Burlesque: ode al camp”

Leo, +46 in 5 ruoli iconici

Leonardo DiCaprio è il volto di una stagione cinematografica, il ragazzo d’oro della Hollywood anni ’90, l’eroe di molti film epici, l’idolo delle teenager della generazione X, un personaggio pubblico di grande effetto, ma più di tutto un attore, maturato con il passare degli anni, un talento che non si pone limiti né si lasciaContinua a leggere “Leo, +46 in 5 ruoli iconici”

Fermata d’autobus

Bo, un cowboy giovane e forzuto, un bruto senza educazione di nessun tipo che non è mai uscito dal suo ranch, parte dalle montagne per partecipare ad un rodeo con premio in denaro, insieme all’amico Virgilio. Arrivato a destinazione, con l’intenzione di trovarsi una ragazza, Bo si innamora a prima vista della bellissima showgirl Cherie,Continua a leggere “Fermata d’autobus”

Gia- un consiglio

Nella mia ricerca continua di arte che mettesse al centro personaggi femminili complessi, ben lontani da ruoli marginali o privi di carisma, ho pensato di dare uno sguardo a Gia, biopic della modella statunitense Gia Carangi, personalità di spicco dell’haute couture mondiale fra gli anni ’70 e ’80. Gia si è rivelato, fortunatamente, proprio quelloContinua a leggere “Gia- un consiglio”

Mamma Mia! è il musical perfetto

La musica degli ABBA , con le sue molteplici sfumature, lo splendido mare della Grecia, un gruppo di personaggi tremendamente ricchi di vita. Una gioia per i sensi, una commedia brillante, con attori e attrici, soprattutto, strepitosi. Mamma Mia!, capolavoro di Phyllida Lloyd tratto dall’omonimo musical di Broadway, è il musical dei musical, figlio diContinua a leggere “Mamma Mia! è il musical perfetto”

S.O.B.

Satirico, autobiografico, autoreferenziale, autodistruttivo, carico di una vena polemica che si disperde nella comicità più velenosa possibile, S.O.B. (Son Of a Bitch) è un ritratto di Hollywood privo di filtri, una narrazione da cui emerge un quadro di paranoia, autocompiacimento, lotte interne, materialismo al servizio di un gruppo di uomini e donne prive di scrupoli,Continua a leggere “S.O.B.”

Yentl

“Immagina che studiare sia tutta la tua vita, che tu voglia imparare ma non possa farlo per qualche strana legge, che per esempio impedisca ai ragazzi con gli occhi marroni di studiare, tu lo faresti lo stesso? Ti nasconderesti e mentiresti per poterlo fare” Yentl è tante cose: è la storia di una ribelle, diContinua a leggere “Yentl”

Tanti auguri, Donna Sophia

Una leggenda vivente, praticamente l’unica rimasta della generazione del cinema d’oro. L’American Film Institute l’ha posizionata fra le venticinque migliori attrici di sempre, l’unica della lista ad essere presente ai giorni nostri. Monumento del cinema italiano, musa di Vittorio De Sica, che l’ha diretta in otto splendidi film, diventati classici della settima arte, Sophia èContinua a leggere “Tanti auguri, Donna Sophia”

A Star Is Born

Non si può guardarlo senza commuoversi, senza provare un senso di disperata empatia e tremenda lucidità. A Star Is Born è un musical denso di sentimenti, dall’amore alla rabbia, passando per la tristezza, l’angoscia, l’ansia da prestazione e i demoni. La depressione, l’alcolismo, la tossicodipendenza ed il disperato bisogno di aiuto, anche se sembra sempreContinua a leggere “A Star Is Born”

La finestra sul cortile

Il miglior film nel suo genere: ecco che cosa direi de La finestra sul cortile, capolavoro hitchcockiano del 1954, film che rasenta la perfezione grazie ad una suspance sempre altissima, un mix di generi che comprende il giallo, il thriller, pur senza nemmeno una goccia di sangue, mantenendo un tono leggero e più divertente edContinua a leggere “La finestra sul cortile”