Golden Globes 2021 ovvero : è più omofobo candidare James Corden o non candidare Meryl Streep? Nel dubbio, record in regia

La stagione dei premi, un po’ in ritardo rispetto al solito, è finalmente arrivata, e con lei tutte le inaspettate controversie che rendono ancora più elettrizzante il mondo dello spettacolo. I primissimi ad aprire le danze, come da consuetudine, sono i Golden Globes, i prestigiosi premi attribuiti dalla Hollywood Foreign Press Association, organizzazione che raccoglieContinua a leggere “Golden Globes 2021 ovvero : è più omofobo candidare James Corden o non candidare Meryl Streep? Nel dubbio, record in regia”

Golden Globes 2021: le candidature (cinema)

Sono state annunciate nella mattina americana le candidature ai 78esimi Golden Globes dalle attrici Sarah Jessica Parker e Taraij P. Henson. La cerimonia si svolgerà in due sedi il prossimo 28 febbraio. Ecco quindi il meglio del cinema 2020 secondo l’Hollywood Foreign Press Association: Miglior film drammatico The Father Mank Nomadland Promising Young Woman TheContinua a leggere “Golden Globes 2021: le candidature (cinema)”

Il più bel casinò del Texas (è quello di Dolly!)

Restando nella scia della mitica Dolly, non posso evitare di parlare dell’ultimo film che ho visto : Il più bel casinò del Texas, commedia musicale del 1982 a dir poco originale. Il Chicken Ranch è un bordello di grandissima tradizione nello stato del Texas, accettato e apprezzato da tutti i membri della comunità, gestito allaContinua a leggere “Il più bel casinò del Texas (è quello di Dolly!)”

Un decennio di Burlesque: ode al camp

Fari di luce bianca, strass, calze scure, tacchi alti, coreografie sensuali e trucchi appariscenti. Burlesque è un musical di un kitsch ostentato, con una regia a scatti, una storia vista e rivista, una sceneggiatura dai dialoghi non particolarmente brillanti. Eppure è uno scult irresistibile, un film che ha il suo magnetismo negli scintillanti numeri musicaliContinua a leggere “Un decennio di Burlesque: ode al camp”

Leo, +46 in 5 ruoli iconici

Leonardo DiCaprio è il volto di una stagione cinematografica, il ragazzo d’oro della Hollywood anni ’90, l’eroe di molti film epici, l’idolo delle teenager della generazione X, un personaggio pubblico di grande effetto, ma più di tutto un attore, maturato con il passare degli anni, un talento che non si pone limiti né si lasciaContinua a leggere “Leo, +46 in 5 ruoli iconici”

Fermata d’autobus

Bo, un cowboy giovane e forzuto, un bruto senza educazione di nessun tipo che non è mai uscito dal suo ranch, parte dalle montagne per partecipare ad un rodeo con premio in denaro, insieme all’amico Virgilio. Arrivato a destinazione, con l’intenzione di trovarsi una ragazza, Bo si innamora a prima vista della bellissima showgirl Cherie,Continua a leggere “Fermata d’autobus”

Gia- un consiglio

Nella mia ricerca continua di arte che mettesse al centro personaggi femminili complessi, ben lontani da ruoli marginali o privi di carisma, ho pensato di dare uno sguardo a Gia, biopic della modella statunitense Gia Carangi, personalità di spicco dell’haute couture mondiale fra gli anni ’70 e ’80. Gia si è rivelato, fortunatamente, proprio quelloContinua a leggere “Gia- un consiglio”

Mamma Mia! è il musical perfetto

La musica degli ABBA , con le sue molteplici sfumature, lo splendido mare della Grecia, un gruppo di personaggi tremendamente ricchi di vita. Una gioia per i sensi, una commedia brillante, con attori e attrici, soprattutto, strepitosi. Mamma Mia!, capolavoro di Phyllida Lloyd tratto dall’omonimo musical di Broadway, è il musical dei musical, figlio diContinua a leggere “Mamma Mia! è il musical perfetto”

S.O.B.

Satirico, autobiografico, autoreferenziale, autodistruttivo, carico di una vena polemica che si disperde nella comicità più velenosa possibile, S.O.B. (Son Of a Bitch) è un ritratto di Hollywood privo di filtri, una narrazione da cui emerge un quadro di paranoia, autocompiacimento, lotte interne, materialismo al servizio di un gruppo di uomini e donne prive di scrupoli,Continua a leggere “S.O.B.”

Yentl

“Immagina che studiare sia tutta la tua vita, che tu voglia imparare ma non possa farlo per qualche strana legge, che per esempio impedisca ai ragazzi con gli occhi marroni di studiare, tu lo faresti lo stesso? Ti nasconderesti e mentiresti per poterlo fare” Yentl è tante cose: è la storia di una ribelle, diContinua a leggere “Yentl”