La ciociara

Delle cose ti entrano dentro subdolamente, si presentano meno minacciose di quanto te le aspettassi e poi invece, quando ormai hai abbassato la guardia, ti distruggono dall’interno, con la loro spietata realtà, di quella realtà che ti costringe a tenere gli occhi sbarrati, a osservarla con attenzione. Non basta sapere della sua presenza, non bastaContinua a leggere “La ciociara”

A Star Is Born

Non si può guardarlo senza commuoversi, senza provare un senso di disperata empatia e tremenda lucidità. A Star Is Born è un musical denso di sentimenti, dall’amore alla rabbia, passando per la tristezza, l’angoscia, l’ansia da prestazione e i demoni. La depressione, l’alcolismo, la tossicodipendenza ed il disperato bisogno di aiuto, anche se sembra sempreContinua a leggere “A Star Is Born”

La finestra sul cortile

Il miglior film nel suo genere: ecco che cosa direi de La finestra sul cortile, capolavoro hitchcockiano del 1954, film che rasenta la perfezione grazie ad una suspance sempre altissima, un mix di generi che comprende il giallo, il thriller, pur senza nemmeno una goccia di sangue, mantenendo un tono leggero e più divertente edContinua a leggere “La finestra sul cortile”

Fiori d’acciaio 💮

Even through the darkest phaseBe it thick or thinAlways someone marches braveHere beneath my skin k.d.lang, Costant Craving I versi iniziali della canzone di k.d.lang mi sembrano i più efficaci nell’esprimere le atmosfere centrali di Fiori d’acciaio, film del 1989 tratto dal dramma teatrale di Roberth Harling, sceneggiatore di questo progetto la cui devastante forzaContinua a leggere “Fiori d’acciaio 💮”

Arabesque

Nel 1966, sotto la guida di Stanley Donan si univa una coppia praticamente perfetta, quella Loren-Peck, in un film che esprime azione, divertimento e intensità in tutte le sue parti. Arabesque, adattamento cinematografico di un romanzo pubblicato pochi anni prima, è una storia di spionaggio, un film d’azione con i toni della commedia, che deveContinua a leggere “Arabesque”

Matrimonio all’italiana- o Filumena Marturano

Sophia Loren e Marcello Mastroianni, Vittorio De Sica alla regia, una storia creata da Eduardo De Filippo. Basterebbero questi nomi a dare un’idea del potenziale artistico di Matrimonio all’italiana, adattamento cinematografico del 1964 del celebre dramma di Eduardo De Filippo, Filumena Marturano. Eppure mi vien da dire che la bellezza di questo film sia dataContinua a leggere “Matrimonio all’italiana- o Filumena Marturano”

Quando la moglie è in vacanza

La commedia di Billy Wilder è sagace nella sua satira sociale, leggera, pungente ed estremamente intelligente, tanto che, come mi è stato fatto notare, Quando la moglie è in vacanza, film del 1955, sembra molto più moderno di quanto effettivamente non sia. “Io la trovo un’estasi!” Marilyn Monroe/La Ragazza Richard Sherman, 39enne newyorkese, lavora inContinua a leggere “Quando la moglie è in vacanza”

Auguri Meryl, -3: Francesca e I Ponti di Madison County

I Ponti di Madison County è uno di quei film che non ti stanchi mai di vedere, una di quelle storie così appassionanti e coinvolgenti da essere universali. Questo film è un grande classico del cinema romantico degli ultimi 3 decenni, un evento positivo su tutti i fronti: è stato un gran successo a livelloContinua a leggere “Auguri Meryl, -3: Francesca e I Ponti di Madison County”

Come Eravamo

Can it be that it was all so simple thenOr has time rewritten every lineIf we had the chance to do it all againTell me, would we?Could we? “I ricordi, così belli eppure troppo duri per essere ricordati” cantava Barbra Streisand, con quella voce che sa tanto di eternità. L’eternità di un film che, nonostanteContinua a leggere “Come Eravamo”

Marilyn

Se pensate al XXI secolo pensate alle due guerre mondiali, al primo atterraggio sulla Luna, alla nascita della televisione, del cinema, all’incredibile sviluppo della tecnologia, a un secolo frenetico, strapieno di novità e cambiamenti, a livello culturale, scientifico, tecnico, sociale. Un secolo così ricco di avvenimenti e figure importanti si presta bene all’iconografia, alla fissazioneContinua a leggere “Marilyn”