L’origine degli altri, di Toni Morrison

Che le divinità letterarie mi vengano in aiuto nel parlare di una vera Maestra, una virtuosa della letteratura contemporanea, una donna la cui visione della realtà e le cui capacità comunicative vanno al di là del descrivibile. L’origine degli altri, saggio scritto a partire da una serie di conferenze tenute nel 2016 presso l’Università diContinua a leggere “L’origine degli altri, di Toni Morrison”

Eugenio Montale

Esterina, i vent’anni ti minacciano, grigiorosea nube che a poco a poco in sé ti chiude. Ciò intendi e non paventi. Sommersa ti vedremo nella fumea che il vento lacera o addensa, violento[…] Esiti a sommo del tremulo asse, poi ridi, e come spiccata da un vento t’abbatti fra le braccia del tuo divino amicoContinua a leggere “Eugenio Montale”

Home, di Julie Andrews

Pubblicato nel 2008, Home: A Memoir Of My Early Years è la prima parte della autobiografia di una delle più grandi attrici di sempre, Dame Julie Andrews. Home è stato un regalo meraviglioso, una lettura che si è rivelata molto più interessante di quanto chiunque, per quanto fan della sua autrice, possa immaginare prima diContinua a leggere “Home, di Julie Andrews”

Il libro del Femminismo

“Se non adottiamo l’intersezionalità alcune di noi sono destinate a cadere nelle crepe” Kimberlée Crenshaw La casa editrice Gribaudo negli ultimi mesi si è impegnata nella pubblicazione di una serie di libri volti a spiegare in modo esaustivo ma semplice argomenti di ampio respiro, come la Letteratura, la Storia, la Mitologia e altri. Il libroContinua a leggere “Il libro del Femminismo”

Buona giornata mondiale del libro!

Oggi, 23 aprile, è la giornata mondiale del libro e dei diritti d’autore, un giorno in cui celebrare l’importanza della lettura e della letteratura nel mondo. Lettura e scrittura sono parte fondamentale, essenziale della mia vita, senza le quali non saprei immaginarmi. I libri sono delle occasioni incredibili: dico occasioni perché sono lì, a nostraContinua a leggere “Buona giornata mondiale del libro!”

Un anno di libri: Chiamami col tuo nome di André Aciman

Un capolavoro “Chiamami col tuo nome ed io ti chiamerò col mio”. Si sprecano gli aggettivi per questo libro. Chiamami col tuo nome è la compresenza degli opposti: etereo eppure tremendamente reale e materiale, senza tempo e luogo eppure estremamente radicato in un contesto splendido, in una terra che unisce natura ed arte, in un’estateContinua a leggere “Un anno di libri: Chiamami col tuo nome di André Aciman”

Un anno di libri: La sovrana lettrice, di Alan Bennett

Cosa succederebbe se ad un tratto la regina d’Inghilterra, uno dei sovrani più potenti e seguiti al mondo, si interessasse profondamente alla letteratura, così tanto da trascurare i suoi impegni ufficiali? Ce lo dice Alan Bennett in quello che è un libro divertentissimo, un viaggio nella più grande casata d’Europa e un viaggio nell’amore perContinua a leggere “Un anno di libri: La sovrana lettrice, di Alan Bennett”

Un anno di libri: Il ritratto di Dorian Gray, di Oscar Wilde

Un ritratto è ciò che compie Oscar Wilde, uno dei migliori scrittori nonché uno degli autori dalla personalità più interessante della storia della letteratura inglese. L’unico romanzo di Wilde ha la caratteristica di essere incredibilmente attraente ed assume una connotazione apparentemente puntata all’estetismo, ma che è in realtà in modo geniale la compresenza di un’arteContinua a leggere “Un anno di libri: Il ritratto di Dorian Gray, di Oscar Wilde”

Un anno di libri: Gli occhiali d’oro, di Giorgio Bassani

Ogni romanzo ha la sua ambientazione, e spesso essa contribuisce Gli occhiali d’oro è la storia di un rispettabile medico operante a Ferrara, negli anni ’30, in piena epoca fascista. “rispettabile” è l’aggettivo con cui tutti si rivolgono al dottor Fadigati, in quanto egli rispetta gli standard di successo e prestigio sociale tenuti in granContinua a leggere “Un anno di libri: Gli occhiali d’oro, di Giorgio Bassani”