Io so perché canta l’uccello in gabbia

di Maya Angelou Un’autobiografia scritta in prima persona, come un percorso quasi perfettamente cronologico degli avvenimenti e delle sensazioni più importanti della propria infanzia e adolescenza, diventa in questo caso non solo fonte di interesse per gli amanti (come me) del genere, ma anche un’inestimabile testimonianza di un periodo storico, gli anni ’30 e ’40Continua a leggere “Io so perché canta l’uccello in gabbia”

Auguri, e grazie, Leo

Corre oggi l’anniversario della nascita di Giacomo Leopardi, nato a Recanati il 29 giugno del 1798. Uno dei più grandi autori della letteratura italiana di sempre, Giacomo Leopardi è anche uno dei miei scrittori preferiti, anche se la parola scrittore non rende l’idea delle infinite capacità di questo personaggio. Leopardi era infatti un grandissimo appassionatoContinua a leggere “Auguri, e grazie, Leo”

Virginia Woolf

e come la sua vita può cambiare la tua Oggi nel parlarvi di una delle mie scrittrici preferite faccio riferimento alla di lei biografia pubblicata dalla RBA per la collezione Grandi Donne, una iniziativa a mio parere bellissima, attraverso cui scoprire quelle donne che hanno avuto un ruolo fondamentale nella Storia, riuscendo ad emergere inContinua a leggere “Virginia Woolf”

Non sapere il greco

di Virginia Woolf Questo piccolo libro prende il nome dalla prima delle quattro parti di cui è composto, ed è un altro esempio dell’incredibile intelligenza e della sterminata curiosità di questa scrittrice. Non sapere il greco è una riflessione su quella che nel secolo XIX, il secolo del Romanticismo, durante il quale è nata eContinua a leggere “Non sapere il greco”