Un anno di libri: La ragazza che scrisse Frankestein, di Fiona Sampson

La ragazza che scrisse Frankestein non è solo una biografia: è forse una delle più interessanti e dettagliate biografie che io abbia letto. Fiona Sampson ci porta nella vita di Mary Shelley, enfant prodige, resa famosissima in tutto il mondo dal suo primo romanzo, Frankestein, ma non si limita a farci vedere come Mary ShelleyContinua a leggere “Un anno di libri: La ragazza che scrisse Frankestein, di Fiona Sampson”

Un anno di libri: Una stanza tutta per sé, di Virginia Woolf

Questo è uno dei libri più belli che io abbia mai letto. Un saggio scritto da Virginia Woolf è scorrevole e cattura l’attenzione come farebbe un romanzo pieno di intrighi ed azione, e allo stesso tempo ti guida attraverso esempi, secoli di storia e un’argomentazione estremamente intelligente a condurre un ragionamento che ti porta allaContinua a leggere “Un anno di libri: Una stanza tutta per sé, di Virginia Woolf”

Un anno di libri: Mary, di Mary Wollstonecraft

un piccolo capolavoro preromantico Lei è madre di due delle migliori cose che siano successe all’inizio dell’età contemporanea. Mary Wollstonecraft è fra le antesignane del femminismo, grazie soprattutto (ma non solo) alla sua opera Sui diritti delle donne (1792), ed è madre di quel puro genio letterario che fu Mary Shelley, alla nascita Mary Wollstonecraft-Godwin,Continua a leggere “Un anno di libri: Mary, di Mary Wollstonecraft”

Un anno di libri: Orlando, di Virginia Woolf

il genio che prescinde dal tempo e dallo spazio Virginia Woolf è un genio artistico e letterario: questo periodo è presente nella mia mente come un assioma. Che si tratti di lettere, diari, romanzi, saggi o racconti, la scrittura di Virginia è qualcosa di incredibilmente affine al mio animo e tranquillizzante per me. Nel suoContinua a leggere “Un anno di libri: Orlando, di Virginia Woolf”

Un anno di libri: Marilyn, di Norman Mailer

Se dovete pensare ad una delle immagini più rappresentative del secolo breve, il pensiero va subito (almeno per quanto riguarda il sottoscritto) alla celebre serigrafia di Andy Warhol in cui il volto di Marilyn Monroe è ritratto in decine di combinazioni di colori diversi. Questo è solo uno dei centinaia di esempi che potrebbero essereContinua a leggere “Un anno di libri: Marilyn, di Norman Mailer”

Cercami

di André Aciman “Chiamami col tuo nome ed io ti chiamerò col mio”. Elio, Oliver, Oliver ed Elio. L’amore in tutte le sue forme: desiderio lontano, innamoramento sentimentale, passione erotica, comunanza intellettuale. Due anime che si completano, due spiriti che si vogliono, che si cercano. Mi è incredibilmente difficile parlare di Chiamami col tuo nome,Continua a leggere “Cercami”

Lady Gaga

LA SEDUZIONE DEL MOSTRO, di Alessandro Alfieri Ricercatore in Estetica presso l’Università della Sapienza di Roma, Alessandro Alfieri ha pubblicato in collaborazione con la casa editrice arcana il saggio Lady Gaga/La seduzione del mostro/Arte, estetica e fashion nel’immaginario videomusicale pop, nel luglio del 2018. Vedendolo fra gli scaffali della libreria questo volume vi attirerà subito,Continua a leggere “Lady Gaga”

Io so perché canta l’uccello in gabbia

di Maya Angelou Un’autobiografia scritta in prima persona, come un percorso quasi perfettamente cronologico degli avvenimenti e delle sensazioni più importanti della propria infanzia e adolescenza, diventa in questo caso non solo fonte di interesse per gli amanti (come me) del genere, ma anche un’inestimabile testimonianza di un periodo storico, gli anni ’30 e ’40Continua a leggere “Io so perché canta l’uccello in gabbia”