Simone de Beauvoir – una vita avanti

“Donna non si nasce, si diventa” Simone de Beauvoir – Il secondo sesso Una vita può contenere moltitudini, ma se la vita è quella di Simone de Beauvoir, non se ne hanno mai abbastanza. Nata il 9 gennaio del 1908 a Parigi, Simone de Beauvoir è stata sempre avanti sul tempo, nella vita personale comeContinua a leggere “Simone de Beauvoir – una vita avanti”

La libertà è una lotta costante – di Angela Davis

Angela Davis è una delle anime, letterariamente e ideologicamente parlando, più affini a me. Tuttavia, al di là della mia profonda ammirazione per questa magnifica rivoluzionaria, le parole della Davis sono caldamente consigliate a chiunque, perché dotate di una potenza illuminatrice sconvolgente. Raccolta di interviste e conferenze tenute tra il 2013 e il 2015 pressoContinua a leggere “La libertà è una lotta costante – di Angela Davis”

La reggitora di Peter Marcias-Nilde Iotti nelle parole delle altre

Edito da Solferini, La reggitora è tante cose: biografia, testimonianza storica, libro di lotte sociali e politiche, ritratto di una donna straordinaria attraverso le parole di coloro che con lei hanno convissuto un periodo denso di avvenimenti. Il regista Peter Marcias, autore del documentario Nilde Iotti- Il tempo delle donne ci svela il lavoro diContinua a leggere “La reggitora di Peter Marcias-Nilde Iotti nelle parole delle altre”

L’occhio più azzurro – Toni Morrison

“Ogni notte, immancabilmente, pregava per avere gli occhi azzurri. Con fervore, pregava da un anno. […] Così assolutamente e inesorabilmente convinta che solo un miracolo l’avrebbe confortata , non poteva conoscere la propria bellezza. Vedeva solo quel che c’era da vedere: gli occhi degli altri.” L’occhio più azzurro– Toni Morrison L’esordio narrativo di Toni Morrison,Continua a leggere “L’occhio più azzurro – Toni Morrison”

L’amica geniale: Storia della bambina perduta

Scrivo di questo libro perché spero di disfarmene, di ottenere un certo distacco che non riesco ad accettare. Mi mancheranno Lenù e Lila, mi mancherà la prosa in prima persona di Elena Ferrante, mi mancherà il rione, i colpi di scena a fine capitolo, l’odi et amo di Elena nei confronti di Napoli, mi mancherannoContinua a leggere “L’amica geniale: Storia della bambina perduta”

Donne dell’anima mia- Isabel Allende

“Il patriarcato è di pietra. Il femminismo è fluido, potente, profondo come un oceano e racchiude l’infinita complessità della vita, si muove a onde, correnti, maree e talvolta con tempeste furiose. Come l’oceano, il femminismo non rimane in silenzio.” Donne dell’anima mia Un flusso di riflessioni, sia estremamente personali che universalmente esperite, Donne dell’anima miaContinua a leggere “Donne dell’anima mia- Isabel Allende”

Storia di chi fugge e di chi resta- Ferrante e Svevo

<<Voi professori insistete tanto sullo studio perché con quello vi guadagnate il pane, ma studiare non serve a niente, e nemmeno migliora, anzi rende ancora più malvagi>> <<Elena è diventata più malvagia?>> <<No, lei no>> <<Come mai?>> Lila ficcò in testa al figlio il cappellino di lana: <<Abbiamo fatto un patto da piccole: quella malvagiaContinua a leggere “Storia di chi fugge e di chi resta- Ferrante e Svevo”

The Meaning Of Mariah Carey- più di un’autobiografia

La curiosità di conoscere il mondo della musica nelle sue opportunità e delusioni, la voglia di sentirlo raccontare da chi lo ha scalato fino alla sua cima più elevata, da chi ha saputo toccare il successo più puro per oltre tre decenni: queste erano le mie ragioni per leggere The Meaning Of Mariah Carey, autobiografiaContinua a leggere “The Meaning Of Mariah Carey- più di un’autobiografia”

BASTA! Il potere delle donne contro la politica del testosterone- di Lilli Gruber

Lilli Gruber è conosciuta soprattutto in qualità di giornalista televisiva: conduttrice del talk Otto e mezzo su LA7 da ben dodici anni, la Gruber, bolzanina, ha condotto il TG per Rai2 e Rai1 per diciotto anni. Tuttavia, di pari passo con la sua carriera nel giornalismo, ne ha saputo portare avanti una anche nel mondoContinua a leggere “BASTA! Il potere delle donne contro la politica del testosterone- di Lilli Gruber”

Silvia è un anagramma- parola di Franco Buffoni

“Silvia è un anagramma per tre ragioni […] la terza perché, nell’esclusione della giovane dalle gioie della vita, Leopardi vede riflessa la propria esclusione, ma non per il suo aspetto fisico- come il neutro accademico eterosessuale italiano ha sempre voluto credere e far credere- bensì per la sua natura di “recchiò” in un contesto altamenteContinua a leggere “Silvia è un anagramma- parola di Franco Buffoni”