Morgana- L’uomo ricco sono io – di Michela Murgia e Chiara Tagliaferri

<<Una volta mia madre mi disse: ” sai tesoro, un giorno dovrai sistemarti e sposare un uomo ricco” e io le ho risposto “Mamma, l’uomo ricco sono io”>>. Non c’è citazione migliore per introdurre un saggio sull’emancipazione femminile di questo famoso estratto di un’intervista fatta alla Dea del Pop Cher nel 1996, negli ultimi anniContinua a leggere “Morgana- L’uomo ricco sono io – di Michela Murgia e Chiara Tagliaferri”

Julie Andrews compie 86 anni

Julie Andrews è uno di quei personaggi a cui è impossibile non affezionarsi, vuoi per come ha inciso nell’immaginario collettivo, con la sua dolcezza da ragazza della porta accanto, vuoi per la longevità della sua formidabile carriera, che ancora oggi, attraverso medium diversi, la rende attiva e centrale. Il senso di maternità che emana dallaContinua a leggere “Julie Andrews compie 86 anni”

L’evento – di Annie Ernaux

A volte lavorare in sottrazione aiuta: L’evento, romanzo auto-biografico di Annie Ernaux, è un esempio di scrittura quasi spersonalizzata, come neutra, iper-realistica. Sembra un controsenso, dal momento che questo breve scritto è narrato in prima persona da colei che ha vissuto ogni singolo evento raccontato, eppure è così. Annie Ernaux, leggenda vivente classe 1940, ottieneContinua a leggere “L’evento – di Annie Ernaux”

La zia marchesa, di Simonetta Agnello-Hornby

Costanza Safamita, io, me la immaginavo diversa. Quando ho preso in mano l’edizione Feltrinelli del secondo romanzo della Agnello-Hornby ho pensato di potermi figurare già da copertina e titolo delle caratteristiche ben precise: una donna anticonformista, oppure una figura stravagante. Mai mi sarei aspettato quello che ho trovato leggendo, e per fortuna ci sono grandiContinua a leggere “La zia marchesa, di Simonetta Agnello-Hornby”

Il racconto dell’ancella- la distopia magnifica di Margaret Atwood

Qualcuno ha scritto che Il racconto dell’ancella, romanzo distopico pubblicato per la prima volta nel 1985 e ritornato in grande stile grazie al successo della serie TV basata sulla sua storia, è persino più capace di cogliere il momento rispetto a 1984. I confronti lasciano sempre il tempo che trovano, ma in questo caso aiutanoContinua a leggere “Il racconto dell’ancella- la distopia magnifica di Margaret Atwood”

La trilogia della città di K – Agota Kristof

La trilogia della città di K è brutale. Con l’asciuttezza e la schiettezza propria di una narratrice che lascia completamente il posto ai propri personaggi, Agota Kristof serve una storia in tre parti con tre punti di vista diversi e altrettanto forti. La città di K è una cittadina di un paese dell’Est, vessata primaContinua a leggere “La trilogia della città di K – Agota Kristof”

Buona Giornata Mondiale del libro con Nadia Fusini e Virginia Woolf: Possiedo la mia anima

Ciò che più di tutto traspare dalla scrittura di Nadia Fusini, oltre al grande rispetto che nutre nei confronti dell’autrice a cui ha dedicato il suo lavoro, è la volontà di sfruttare tutte le potenzialità della biografia. Virginia Woolf ha saputo giocare con la biografia, cogliendone il carattere essenziale, che è poi quello citato espressamenteContinua a leggere “Buona Giornata Mondiale del libro con Nadia Fusini e Virginia Woolf: Possiedo la mia anima”

L’imperatrice che sfidò gli dei – di Santiago Posteguillo

Una cosa va riconosciuta a Iulia Domna: non è un personaggio facilmente dimenticabile. La protagonista de L’imperatrice che sfidò gli dei, romanzo storico scritto dallo spagnolo Santiago Posteguillo ed edito in Italia da Piemme, è una donna carismatica, forte, resistente. Contro di lei il potere di alcune divinità nemiche e dell’invidia che serpeggia per RomaContinua a leggere “L’imperatrice che sfidò gli dei – di Santiago Posteguillo”

Consigli di lettura femminista : verso l’8 marzo

Domani, 8 marzo, sarà la Giornata internazionale della donna, momento particolarmente significativo dell’anno in cui soffermarsi a riflettere sulle conquiste ottenute dall’attivismo femminista nel corso della storia moderna. Perché abbiamo bisogno dell’8 marzo? Chiaramente l’impegno per l’uguaglianza di genere è da affrontare durante tutto l’anno, giorno per giorno: tuttavia, l’8 marzo ha un valore simbolicoContinua a leggere “Consigli di lettura femminista : verso l’8 marzo”

Gli uomini mi spiegano le cose, di Rebecca Solnit – verso l’8 marzo

“Gli uomini (alcuni uomini) mi spiegano le cose, a me come ad altre donne, indipendentemente dal fatto che sappiano o no di cosa stanno parlando. Mi riferisco a quell’arroganza che, a volte, mette i bastoni tra le ruote a tutte le donne[…] che schiaccia le più giovani nel silenzio, insegnando, così come fanno le molestieContinua a leggere “Gli uomini mi spiegano le cose, di Rebecca Solnit – verso l’8 marzo”