American Music Awards 2021: le nominations

Gli American Music Awards vanno presi con le pinze: sono espressione del successo, della fascinazione del pubblico e soprattutto si limitano alla musica statunitense. Detto questo, tolti i Grammy, nessun altro premio può competere gli AMAs per visibilità e importanza e, soprattutto, alla cerimonia di premiazione del 21 novembre, ci possiamo aspettare ospiti illustri.

Passando alle nominations, i risultati premiano coloro che hanno riscontrato di più i favori del pubblico anche internazionale. Artista dell’anno se lo contendono Ariana Grande e Taylor Swift, con i BTS, Olivia Rodrigo, Drake e The Weeknd. Taylor, che ha già vinto il premio più importante sei volte comprese le ultime tre edizioni, è in gara anche come Miglior artista pop, che ha vinto cinque volte, comprese le ultime tre edizioni, così come Ariana, Olivia e Dua Lipa.

Miglior Album pop è un’altra bella gara fra evermore della Swift, positions della Grande e Future Nostalgia di Dua, con ancora Olivia Rodrigo con Sour. Rodrigo, per drivers license, e Dua Lipa con Levitating, si contendo anche la Miglior canzone pop, dove spiccano i duetti Save your tears di The Weeknd e Ariana Grande e Kiss Me More di Doja Cat e SZA. Kiss Me More che è anche candidata come Collaborazione dell’anno, con Save your tears fra i Video dell’anno, quest’ultimo titolo insidiato da Montero di Lil Nas X e dalla solita driver license.

Nelle categorie hip-hop, come Miglior artista spicca Cardi B, la cui Up è fra le canzoni hip-hop . Nell’R&B ci sono Bruno Mars e Andersoon Paak, con la bella Leave the door open, mentre nella Musica Latina Maluma con tre e Bad Bunny con quattro sono in cima a tutti/e. Un po’ d’Italia anche grazie alla candidatura dei Maneskin, la cui cover di beggin ha ottenuto la nomination come Best Push Song.

Gli American Music Awards sono quindi dominati da una giovanissima, la diciottenne Olivia Rodrigo, con sette nominations. Il suo album di debutto, SOUR, è il più venduto dell’anno con 3,3 milioni di copie e negli Stati uniti ha piazzato due singoli al primo posto. Facile immaginare che la Rodrigo sarà presente, con anche la rapper Doja Cat che potrebbe essere fra le presenti. Doja, quattro candidature, l’anno scorso si è fatta notare in ogni grande cerimonia, dagli AMAs ai Billboard Music Awards. Per il resto, Lil Nas X e Ed Sheeran dovrebbero promuovere la nuova musica, Dua Lipa potrebbe fare capolino e persino The Weeknd, che ha rilasciato una collaborazione la scorsa settimana.

Nella storia degli AMAs, giunti all’edizione numero quarantanove, alcuni premi hanno anticipato o colto perfettamente le tendenze musicali e il valore artistico di tante delle più grandi stelle di sempre. Il premio di Miglior Album Pop, per esempio, è andato a dischi come Lover, 1989 , The Bodyguard, Whitney Houston e Thriller, Miglior Artista esordiente a Ariana Grande e Billie Eilish, poi diventate due delle più importanti e seguite popstar al mondo, Miglior Artista Pop a stelle come Olivia Newton-John (1975-1976-1977,1983), Barbra Streisand (1981), Whitney Houston (1987-88-89 e 1994), Mariah Carey (1993,1995,1996), Jennifer Lopez (2003) e Katy Perry (2012 e 2014). Attualmente Taylor Swift è l’artista più premiata di sempre con 32 American Music Awards: saprà superarsi?

Pubblicato da Stefano Ceccanti

Scrivo, leggo, guardo un sacco di film e mi informo il più possibile. Femminista intersezionale e queer ⚧️, animalista, antirazzista.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: