All the Rumors are true: Lizzo e Cardi B si esaltano nella nuova collaborazione

Si è fatta attendere in silenzio assoluto per quasi due anni, ma il suo è un ritorno in grande stile: Lizzo, la pop-rap-R&B star che nel 2019 ha conquistato il grande pubblico con Truth Hurts, Good as Hell e la sua energia ottimista, ha messo le cose in chiaro, non è una cometa. Rumors, la nuova collaborazione con la stella del rap Cardi B è un’esplosione di quella filosofia che Lizzo ha sempre avuto come marchio di fabbrica: rivendicare la sensualità del corpo, al di là della fortissima discriminazione nei suoi confronti, l’indipendenza femminile – spending all your time tryna break a woman down, realest shit is going on, baby take a look around – e attaccare i suoi detrattori.

Niente peli sulla lingua, orgoglio per le proprie origini black people made rock’n roll -, e l’assistenza delle barre taglienti di Cardi, che, con la confidenza di una che non le manda a dire, aggiunge forza e ritmo a un pezzo che è partito come un razzo, debuttando in quarta posizione nella classifica stelle e strisce. Lizzo è tornata alla grande, con tanto di video d’ispirazione greca, interamente ricostruito in digitale, fra colonne, vasi affrescati da donne nere e il profilo incinta di Cardi B impresso nella storia con una collaborazione scoppiettante, per dire chiaro e tondo: non vado via.

Pubblicato da Stefano Ceccanti

Scrivo, leggo, guardo un sacco di film e mi informo il più possibile. Femminista intersezionale e queer ⚧️, animalista, antirazzista.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: