Il segreto dei suoi occhi- le molteplici vittime di violenza

Poster ufficiale del film

Vittime di stupro e omicidio: sempre troppe, sempre presenti, e ogni volta che se ne parla faccio fatica a continuare. Eppure si deve fare, si deve guardare, parlare, e soffrire, sapendo che non potremo mai comprendere il dolore di chi queste violenze le ha subite e di coloro che sono rimaste in vita per soffrirne. Il segreto dei suoi occhi è un film tratto da un romanzo: fiction, ma fiction che smuove qualcosa in profondità.

Ampiamente criticato, in relazione all’originale adattamento argentino, Il segreto dei suoi occhi è un thriller drammatico che parte con grande lentezza e cresce in un secondo atto intenso e intrigante. Il mistero, l’incertezza e soprattutto la figura concreta dell’antagonista rendono la seconda parte e il finale emotivamente sconvolgente.

Billy Ray, regista e sceneggiatore, sceglie un doppio filo narrativo, tra il 2002, quando la figlia dell’agente dell’FBI Jess è stuprata e uccisa da un giovane informatore del Bureau, e il 2015, quando il partner di Jess, Ray, torna all’FBI convinto di aver ritrovato l’assassino, cercando l’aiuto di Claire, avvocatessa divenuta procuratrice di cui Ray è innamorato.

La storia vale da sé il biglietto, e il senso di ingiustizia e il dolore che trasmette sono tremendi. La violenza, la volontà di sopraffazione maschile, il rifiuto del rifiuto sono espressione chiara non di una singola follia, bensì di una strutturale problematica che altro non è che esasperazione estrema del sessismo. Julia Roberts, commovente fino alle lacrime nel ruolo della madre Jess, avrebbe meritato una nomination importante. Nicole Kidman, nei panni dell’intelligente e capace Claire, costituisce un’altra punta di diamante del trio chiuso Chiwetel Ejiofor, strepitoso nel ruolo dell’ordinario eroe Ray Kasten, che convive con il senso di colpa e con la mancata relazione con l’unica donna che davvero vorrebbe con sé.

Quanta strada dobbiamo ancora fare. L’Internazionale di questa settimana ha riportato l’aumento considerevole delle chiamate al numero anti-violenza da parte delle donne in Italia nell’ultimo anno. Vittime di un sistema che avvalla la violenza, la protegge, pur di mantenere il potere di chi lo ha già.

Pubblicato da Stefano Ceccanti

Scrivo, leggo, guardo un sacco di film e mi informo il più possibile. Femminista intersezionale e queer ⚧️, animalista, antirazzista.

Una opinione su "Il segreto dei suoi occhi- le molteplici vittime di violenza"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: