Silkwood

The Killing of Karen Silkwood: The Story Behind the Kerr-McGee Plutonium  Case

Me la porterò dentro per sempre quella scena, la scena in cui la voce fuori campo di Meryl Streep canta a cappella Amazing Grace e la regia di Nichols stocca una carrellata che si ferma sulle lacrime di Cher, lo sguardo perso fuori camera.

Silkwood, film del 1983 diretto da Mike Nichols e tratto dalla vera storia di Karen Silkwood, raggiunge il suo apice proprio in quel finale, in quei frammenti in cui il silenzio lascia spazio alle immagini a rallentatore di una Karen scherzosa, che saluta salendo in macchina.

Karen Silkwood è uno di quei personaggi a cui ti affezioni, una donna realistica (forse proprio perché realmente vissuta), che si mangia le unghie, fuma senza interruzioni, porta un improbabile taglio anni Settanta e rubacchia cibo ai colleghi in pausa pranzo. Nelle spoglie dimesse di Karen, eroina che sentiamo incredibilmente vicina, Meryl Streep ci si immerge con piacere, dando volto e corpo a una donna coraggiosa e in divenire, a un’esistenza zittita dai poteri forti.

Sì perché la salute delle persone, di oneste lavoratrici sottopagate che fanno straordinari e turni notturni, viene dopo i guadagni delle grandi aziende, e l’ignoranza, soprattutto quella indotta, fraudolenta, è pericolosa quanto il piombo che si infiltra in vite distrutte, in vittime designate come sacrifici necessari. Silkwood usa il linguaggio della macchina da presa per dirci tutto questo, non perdendo mai il fuoco della propria elisse pur mostrandoci, di Karen, un divorzio difficile da accettare, un amore per l’affascinante Kurt Russell, e un’amicizia per una dolce lesbica perdutamente sua, la Dolly che Cher, magica, invisibile, rende la coinquilina che tutte vorremmo a fianco.

Le eroine non mancano alla Storia, e Karen Silkwood ne era un esempio in pantaloni e sigarette, un esempio da seguire la cui vicenda non potrà mai essere dimenticata, se non altro grazie a Nichols, Meryl e tutte le altre.

Pubblicato da byron1824

Booklover, movie addicted

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: