… Baby One More Time! – Once Upon a 2000s

Ah, i bei tempi di … Baby One More Time! Quelli senza streaming, senza YouTube o Instagram, con Mtv a fare da padrone e il passaggio di millennio al centro dei media. Quelli in cui Billie Eilish doveva ancora nascere, le Destiny’s Child perdevano membri ma restavano unite, non c’erano i BTS ma gli *NSYNC, e Mariah Carey non conosceva Jennifer Lopez in diretta Tv.

The Summer That “I Don't Know Her” Became the Most Crushing Celebrity |  Vanity Fair

Gli anni 2000, forse il decennio più fertile della pop music, sono stati intensi, colorati, come una fase giocosa dello scenario culturale popolare, ricchi di musica ottima nella produzione e di video un po’ kitsch ma incredibilmente attraenti. Se il cinema ci ha regalato teen-comedies come Mean Girls, La rivincita della bionde, Quel pazzo venerdì, la Disney ha scoperto l’attrattiva di musica e film con i vari High School Musical e Camp Rock, crescendo una generazioni di cantanti da karaoke provettə. Un decennio, dicevamo, costruito tutto a misura di adolescenti, non solo fruitori e fruitrici, a anche performer con cui identificarsi, di cui innamorarsi, di cui essere fan accaniti.

Ecco quindi tornare a Britney, la teen-idol per eccellenza, e al suo …Baby One More Time, che esattamente 22 anni fa ricanonizzava l’essere popstar. Una ragazzina di diciassette anni con il microfono archetto e i top, che canta testi d’amore immaturi come poche cose e balla accerchiata da danzatrici di break e ragazzi con le tute larghe. Britney, Christina sulla spiaggia sussurrando Genie In A Bottle, Justin Timberlake con i riccetti che intona Bye Bye, Beyoncé che adombra Kelly e Michelle in classici come Say My Name e Bootylicious.

I 2000 sono stati un’epoca di ridefinizione dell’intero ambito musicale, dalla produzione all’immagine, dalla pubblicità alla presa sul pubblico adolescente. Il pop regnava supremo con un gruppo di stelline che crescevano con i propri ammiratori, coetanee del proprio pubblico, amati perché naiv, insinuanti ma in modo giocoso, vagamente erotici ma mai scandalosi, legati a certe regole e tabù che ci fanno venire i brividi adesso. Erano tuttə Lolite pop, giovanissime icone da amare incondizionatamente, da ascoltare e collezionare, sapendo inconsciamente che l’avremmo ammirate ancora di più quando l’etichetta, il grande pubblico, la vita stessa avrebbero rivolto loro le spalle.

Quindi il cerchio non si può chiudere se non passiamo prima dalla maturazione, che sia I’m A Slave 4 U o Stripped, che sia Cry Me A River o la carriera solista di Bey, dal punto di rottura, con i problemi di droga e gli scandali della ex-principessa d’America, il flop commerciale della più bella voce del secolo, il ritorno delle sempiterne madri-rivali Madonna e Mariah, il recupero e sorpasso delle outsider di sempre, da P!nk a JLo, passando per i tour senza fine di dea Cher e l’esplosione delle piccoline Taylor Swift e Rihanna, con il gusto che vira verso il country della seconda e l’R&B/dance della prima.

Salutiamo i dieci anni più prolifici di quell’immaginario a metà fra l’amatoriale e lo studiatissimo, che ci porta a continuare ad ascoltare Christina fregandocene delle nuove stelline rap, fatte con lo stampino e cresciute con le polemiche misogine di Eminem e Fibra, a sperare che Brit stia bene e suo padre marcisca in galera, a dimenarci su Whenever Wherever e ringraziare Gwen Stefani per averci insegnato lo spelling di Bananas.

E nonostante nel frattempo ci siamo affezionati ad altre, Cardi, Miley, Dua, ad altri principini come Shawn e Harry, ad altre boyband di glabri-dolci-adorabili k-poppari, speriamo in un ritorno in grande stile di quelle icone, e, stando attentə a non farci sentire, preghiamo …One More Time!

Pubblicato da byron1824

Booklover, movie addicted

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: