Auguri Amanda, il meglio sta per arrivare: Netflix e Mank

File:Amanda Seyfried 2019 by Glenn Francis.jpg - Wikimedia Commons
Autore: Glenn Francis 
Copyright: 874 BORDER Ave B3 Joshua Tree CA 92252 USA

Amanda Seyfried è ormai da tanti anni nel circuito delle grandi produzioni hollywoodiane, la sua straordinaria bellezza e il suo notevole talento l’hanno resa famosa e le hanno permesso di farsi strada nel cinema, come una delle più attive ed apprezzate attrici della sua generazione.

Classe 1985, 35 anni compiuti oggi, Amanda ha debuttato nel film cult per eccellenza degli anni duemila, Mean Girls (2004), satira scritta dall’umorista Tina Fey, in cui la sua perfetta interpretazione della dumb blonde Karen Smith le ha aperto i cuori di milioni di cinefili.

L’altro passo decisivo in avanti è stato il ruolo di Sophie nel gioioso musical Mamma Mia!, gioiellino e campione d’incassi del 2008, in cui Amanda ha potuto far vedere di avere una dolcissima voce di soprano, divertendosi sulle musiche degli ABBA e condividendo lo schermo con la gigantessa Meryl Streep, ritrovata anche nel seguito Mamma Mia! Here We Go Again, del 2018.

Occhio a sottovalutare la versatilità delle attrici: Amanda si è fatta notare come cantante dalle qualità irreprensibili ed ecco quindi che ha ottenuto un ruolo importantissimo, quello di Cosette, la figlia della sventurata Fantine nonché figlia adottiva di Jean Valjean nell’adattamento in forma di musical de Les Miserables, film del 2012 che ha fatto incetta di premi e ha incassato centinaia di milioni di dollari.

Una carriera decollata a suon di blockbuster, un volto noto tanto quanto quello degli iconici personaggi che ha saputo animare. Tra i tanti film di cui è stata protagonista, Amanda ha saputo spaziare fra la commedia e il thriller, recitando in film largamente apprezzati e in scult distrutti dalla critica ma amati da un notevole numero di fan, vedi Jennifer’s Body (2009) e Gone (2012).

Ma adesso sta per arrivare la consacrazione definitiva, quella che potrebbe portare Amanda nell’olimpo del grande cinema. Il ruolo di Marion Davies nell’attesissimo Mank, film Netflix in uscita domani, diretto dall’acclamato David Fincher e basato sulla scrittura e produzione del capolavoro di Orson Wells Quarto Potere (1941), la lancerà più in alto che mai. La critica statunitense parla da settimane di Mank come del miglior film dell’anno e si è soffermata, sempre, sulla straordinaria, divertente, luminosa performance della Seyfried, a detta di tutte e tutti la migliore attrice dell’anno. Se così dovesse essere, Amanda avrebbe trovato la chiave per esprimere al meglio la sua naturale comicità. Nel frattempo, Auguri Amanda. Il nostro Oscar lo avevi già vinto con Mean Girls.

Pubblicato da Stefano Ceccanti

Scrivo, leggo, guardo un sacco di film e mi informo il più possibile. Femminista intersezionale e queer ⚧️, animalista, antirazzista.

One thought on “Auguri Amanda, il meglio sta per arrivare: Netflix e Mank

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: