I Billboard Women In Music hanno annunciato le loro vincitrici

Ogni anno la celebre rivista musicale Billboard celebra la resilienza femminile all’interno del mondo della musica con una cerimonia speciale, i Billboard Women In Music, una serata in cui vengono premiate quelle donne che hanno saputo distinguersi a livello musicale, e non solo, durante l’anno e in generale nelle loro carriere.

I Billboard Women In Music restano un evento fondamentale, perché vanno a dare spazio e visibilità alle donne: l’industria musicale presenta infatti forti limitazioni di genere, è un mondo patriarcale, e le confessioni di Mariah Carey sul marito Tommy Mottola, potente produttore che ha provato a boicottare la carriera dell’ex moglie perché lei aveva osato rompere il doppio rapporto professionale-personale. Basti anche pensare ai continui confronti attraverso cui i media cercano di far prevalere una popstar sull’altra, mettendo contro due donne forti e di successo e cercando di danneggiarle, secondo la classica retorica maschilista della donna che cerca di conquistare l’uomo (il pubblico, in questo caso) e non lascia spazio alla concorrenza.

Beh, con buona pace dei sessisti di tutto il mondo, il 2020 ha portato a livelli mai raggiunti l’emancipazione femminile nel mondo musicale, prima di tutto proprio per quanto riguarda la collaborazione fra cantanti. Quest’anno sono tantissime le collab tutte al femminile, a partire da Savage (Beyoncé e Megan Thee), Rain On Me, (Gaga e Ariana), Sour Candy (Lady Gaga e le Blackpink), passando per WAP (Cardi B e Megan), Say So (Doja e Nicki), Ice Cream (Selena e le Blackpink), Save The Day (Mariah e Lauryn Hill), Levitating (Dua feat Madonna e Missy Elliott) motive (Ariana e Doja), fino ad arrivare a Prisoner (Miley Cyrus e Dua Lipa) e all’inedita Oh Santa (Mariah, Ariana e Jennifer Hudson). Tante di queste canzoni hanno riscosso tra l’altro un successo enorme: quattro hanno raggiunto la vetta della classifica Hot100 degli States.

Il sostegno di una donna di successo all’altra ha fatto sì che si creasse un forte messaggio da passare al grande pubblico (veramente grande, visto che queste artiste sono ascoltate da centinaia di milioni di utenti delle piattaforme streaming). Sorellanza, sostegno reciproco, unione delle forze per dar vita a musica di notevole ispirazione.

Tornando all’evento, che si terrà fra una settimana, il 10 dicembre, Billboard ha annunciato le sue artiste riconosciute. La prima figura da illuminare è quella rapper Cardi B, la famosissima Cardi, salita alla ribalta nel 2017 con Bodak Yellow, e tornata al top con WAP, suo inno sessuale esplicito che ha fatto numeri da capogiro: oltre 3 milioni di copie vendute solo negli Stati Uniti. Cardi verrà premiata con il riconoscimento più importante della serata, quello di Woman Of The Year, soprattutto in virtù del suo forte attivismo politico: da sempre sostenitrice del Partito Democratico e in particolar modo del veterano Bernie Sanders, Cardi ha usato la propri piattaforma social per sensibilizzare i suoi giovani follower sulle elezioni presidenziali e sulla necessità di votare in favore di un miglioramento delle condizioni delle minoranze etniche e degli oppressi.

Prestigioso riconoscimento anche per la porto-statunitense, regina della musica latina, Jennifer Lopez, che a poche settimane dall’Icon Award ottenuto ai People Choice’s Awards verrà riconoscuta come Icon anche ai Billboard Awards. JLo è giunta a una fase della sua carriera in cui è riuscita a portare a livelli altissimi ogni attività in cui è impegnata. Attrice e produttrice cinematografica di successo, in particolare grazie a Hustlers, imprenditrice in cerca dei Mets di NY, cantante e ballerina affermatissima, con il nuovo singolo In The Morning che sta spopolando su iTunes, personaggio televisivo dello show World Of Dance, Jennifer sta per lanciare la propria linea di make-up e promuovendo il suo prossimo film, la commedia-musical Marry Me, in uscita a maggio. JLo, volto di Guess, Versace e Coach, le ha fatte proprio tutte.

La reginetta dell’anno, però, non è solo Cardi B: Dua Lipa, la cantante inglese 25enne, sarà premiata con il Powerhouse Award, premio conferito a colei che ha dominato radio, streaming e vendite con la sua musica. Dua, che ha rilasciato a marzo Future Nostalgia, è stata infatti la quarta artista donna più ascoltata su Spotify del 2020, con la hit Don’t Start Now al quarto posto assoluto fra le tracce più ascoltate. Dua ha piazzato una hit dietro l’altra, con Don’t Start Now capace di raggiungere la numero 2 nella Billboard Hot 100 e Break My Heart la numero 13: le 6 nominations ai Grammy 2021 sono state solo la ciliegina sulla torta.

Rising Star andato a Chloe X Halle duo di sorelle che quest’anno ha pubblicato il secondo album in studio UngodlyHour. Di loro so pochissimo, quindi non mi esprimo, ma sono curioso di vedere come Halle (classe 2000) se la caverà nel ruolo di Ariel nell’adattamento live-action Disney de La sirenetta.

Grande riconoscimento per una veterana straordinaria: Dolly Parton, la Regina del Country, verrà premiata con il Songwriter Award. L’inossidabile Dolly, magnifica e sempre attivissima 74enne, si è data molto da fare quest’anno, con la pubblicazione di un buon album natalizio, Holly Dolly Christmas, la partecipazione come co-protagonista al musical natalizio Netflix, con musiche da lei composte, Natale in città con Dolly Parton, e il contributo da un milione di dollari al vaccino anti-Covid. Il premio tuttavia va a celebrare qualcosa di ancora più grande: un’attività di cantautrice che dura da quasi 54 anni, una delle penne più capaci della musica dell’ultimo mezzo secolo. Si dice che Dolly abbia scritto più di 3000 canzoni; quello che è certo è che ha saputo spaziare dal country al pop con decine di tracce indimenticabili. Coat Of Many Colors, sulla povertà della sua infanzia, la famosissima I Will Always Love You, la celebre Jolene, scritta per una donna innamorata del marito di Dolly, l’allegra e femminista 9 to 5, il duetto Islands In The Streams: sono decine le canzoni splendide scritte e interpretate da zia Dolly, che ha una delle più luminose carriera e dei più straordinari talenti della musica contemporanea.

In attesa del 10 dicembre, ecco le 12 artiste precedentemente riconosciute come Donne dell’anno da Billboard:

  • Reba McEntire – 2007
  • Ciara – 2008
  • Beyoncé – 2009
  • Kesha – 2010
  • Taylor Swift- 2011
  • Katy Perry – 2012
  • P!nk – 2013
  • Taylor Swift – 2014
  • Lady Gaga – 2015
  • Madonna – 2016
  • Selena Gomez _ 2017
  • Ariana Grande – 2018
  • Billie Eilish – 2019

Pubblicato da byron1824

Booklover, movie addicted

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: