Tutto quello che verrà al cinema nei prossimi mesi (speriamo)

2020 funesto per il mondo del cinema, non solo per tutt* coloro impegnati nel girare e produrre i film, ma anche per gli appassionati e le appassionate, private per mesi di nuovi stimoli artistici, con il Covid che ha portato alla chiusura dei cinema in tutto il mondo per diversi mesi e alla cancellazione di tanti dei maggiori festival, tra cui quello storico e fondamentale di Cannes.

Tuttavia, anche in questo campo i passi in avanti non mancano, a partire dallo splendido Festival del Cinema di Venezia, andato a buon fine nonostante la pandemia, in scena dal 2 al 12 settembre, che ha visto Nomadland della regista cinese Chloé Zhao vincere il Leone d’Oro al Miglior Film.

Attesissimo film con protagonista una, dicono, strepitosa Frances McDormand (già vincitrice di 2 premi Oscar), Nomadland uscirà il prossimo 4 dicembre negli States. Ma molte sono le pellicole presentate a Venezia che stanno popolando le sale italiane e non: io ho avuto il piacere di vedere sul grande schermo l’apprezzatissimo Le sorelle Macaluso, scritto e diretto da Emma Dante, e il biopic italo-belga diretto da Susanna Nicchiarelli Miss Marx, di cui parlerò più in là.

Un po’ più dovremo aspettare per vedere quello che si prospetta essere uno dei più interessanti progetti dell’anno, quell’Ammonite diretto da Francis Lee, film in costume con protagoniste Saoirse Ronan e Kate Winslet, nel ruolo di due amanti. Ammonite uscirà il prossimo 13 novembre, stessa data in cui sarà disponibile su Netflix il nuovo film con protagonista Sophia Loren, La vita davanti a sé, storia di una anziana ebrea sopravvissuta all’olocausto che si prende cura di un bambino senegalese. La pellicola, adattamento di un romanzo del francese Roman Gary, è stata diretta da Edoardo Ponti ed è uno dei film che aspetto con maggior impazienza.

Dicembre sarà ricco di scoperte affascinanti, grazie all’uscita dell’attesissimo sci-fi Dune, film diretto da Denis Villenueve con protagonisti Timothee Chalamet e Zendaya, in sala dal 17 di quel mese. Dune, tratto dal romanzo di Frank Herbert, sarà preceduto da The Prom, musical a tema LGBTQ+ diretto e prodotto da Ryan Murphy con le leggende Meryl Streep e Nicole Kidman, disponibile su Netflix dall’11 dicembre.

Respect, biopic della regina del soul Aretha Franklin, con protagonista Jennifer Hudson uscirà invece il 15 di gennaio 2021, mentre la rom-com Marry Me, con Jennifer Lopez e Maluma, sarà in sala dal 12 febbraio. Sempre febbraio dovrebbe essere il mese di French Exit, il nuovissimo film con protagonista Michelle Pfeiffer.

Ancora incerte le date di Mank, film in bianco e nero sullo sceneggiatore Joseph L.Mankiewicz, che si diceva dovesse uscire il prossimo mese su Netflix. Il film è tanto atteso e presenta un cast di stelle, con Amanda Seyfried, Gary Oldman e Lily Tomlin su tutte. Stesso discorso per Pieces Of A Woman, presentato a Venezia, con Shia LaBeouf e Vanessa Kirby, vincitrice della Coppa Volpi alla Miglior Attrice.

Già in sala invece il nuovo, splendido, film di Christopher Nolan, Tenet, con Robert Pattinson e John David Washington. Con un incredibile uso del tempo e degli effetti speciali, Tenet è uno dei progetti più visionari che ho visto al cinema quest’anno.

Pubblicato da byron1824

Booklover, movie addicted

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: