Taylor, Cardigan

A sorpresa, una sorpresa inaspettata ed emozionante, Taylor Swift è tornata stanotte, a soli undici mesi di distanza dalla pubblicazione del suo ultimo lavoro, Lover, con un nuovo album e un singolo con tanto di video.

Folklore, questo il nome dell’ottavo album in studio di Taylor, che ha rilasciato il video di Cardigan. Questo evento è giunto ad addolcire e migliorare questo anno così difficile dal punto di vista artistico, con tutte le uscite cinematografiche cancellate e l’impossibilità da parte di coloro che hanno proposto nuova musica di promuoverla con performance live o video elaborati.

Proprio per la mancata chance di fare promozione era impensabile pensare ad una nuova pubblicazione: di solito servono mesi di attesa, singoli estratti, una lunga serie di interviste TV o via radio e ospitate nei più grandi talk show. Anche per questo grandi nomi come Rihanna e Adele, che hanno già completato i rispettivi nuovi dischi, non usciranno probabilmente fino al prossimo anno.Taylor invece, come fece Beyoncé nel 2016 con Lemonade, è passata sopra a tutto e ha rilasciato 16 nuove tracce di un’intensità disarmante.

Per ora mi astengo dal dare un giudizio personale sull’album, che devo ancora finire di ascoltare attentamente, ma posso dire che Cardigan è stata una scelta azzeccatissima, una traccia che porta con sé una serie di emozioni difficili da spiegare. Mi sono sentito come se Taylor mi portasse nel suo mondo, fatto di una musica molto dolce, di un accompagnamento di pianoforte perfetto, di una narrazione lirica assai personale ed onesta che riesce a connettersi con il mio animo meglio di tanta altra musica, come se Taylor rivelasse come si sia sentita e allo stesso tempo capisse come mi sono sentito io.

Il video poi è meraviglioso, suggestivo, con effetti incredibili e questi pianoforti la cui valenza metaforica di ancore di salvezza, di passa-porte per mondi splendidi e sconosciuti contribuisce alla magia dell’ambientazione. Diretto e pensato dalla stessa Taylor, Cardigan è davvero un piccolo capolavoro, fatto di intimità, semplicità e con un uso di luci e colori che mi ha impressionato positivamente.

Questa nuova fase, molto meno pop e commerciale delle precedenti, mi sembra il miglior modo per comprendere la bravura di Taylor come compositrice e cantante, perché la sua voce tradisce il sentimento molto più in questo tipo di musica che nelle sue classiche hit. Questa nuova fase potrebbe portare davvero parecchie novità insperate ed emozionanti.

Pubblicato da byron1824

Booklover, movie addicted

One thought on “Taylor, Cardigan

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: