Dalle 9 alle 5… orario continuato!

Workin’ 9 to 5, what a way to make a livin’ /Barely gettin’ by, it’s all takin’ and no givin’/ They just use your mind and they never give you credit / It’s enough to drive you crazy let it

Questi versi, appartenenti al celebre ritornello di 9 to 5, scritta e cantata da Dolly Parton, bastano a riassumere il succo di una commedia gustosa, divertente e fortemente realistica nel suo essere impossibile.

9 to 5 | Design by S. Weidman 2018 | 7th Street Theatre Hoquiam ...

La trama

Violet, eccellente lavoratrice in odore di promozione, deve sopportare le angherie del capo, Franklin Hart, maschilista e opportunista, così come Doralee, segretaria personale di Hart. Le due fanno amicizia con la tranquilla e titubante Judy, nuova impiegata, fresca di divorzio dal marito traditore e al primo incarico in vita sua.

Hart dimostra in tutte le occasioni possibili la sua negligenza e la sua prepotenza, molestando Doralee, maltrattando Judy e sostenendo che Violet non possa ricoprire una posizione di comando perché donna. Le complicazioni arrivano quando Violet crede di aver avvelenato per sbaglio il capo e questi scopre la sua presunta colpevolezza.

Violet, Judy e Doralee decidono di tenere sotto chiave Hart, dopo che questi le ha minacciate, riorganizzano la compagnia al suo posto, apportando miglioramenti nell’efficienza e nell’inclusione, e dimostrando le loro grandi capacità.

Dalle 9 alle 5… orario continuato è quel che accade quando buone intenzioni, uno script un po’ folle e tre attrici scatenate si incontrano: ne esce un’esplosione irrealistica, allegra e velata di un femminismo leggero. Gran merito va soprattutto al trio di eccezionali protagoniste: Violet è Lily Tomlin, Doralee la debuttante ed esilarante Dolly Parton e Judy una grande Jane Fonda, che parte come casalinga spaurita e finisce come lavoratrice indipendente e donna disinibita.

Il successo di Dolly

Dalle 9 alle 5 è stato un gran successo quando nel 1980 è uscito nelle sale di tutto il mondo, raccogliendo oltre 103 milioni di dollari e lanciando la carriera come attrice di zia Dolly, candidata ai Golden Globes come Miglior attrice esordiente e Miglior attrice in una commedia, nonché autrice di quel brano della colonna sonora che è diventato un cult, ottenendo una nomination agli Oscar e capace di raggiungere la vetta della classifica Billboard.

Pubblicato da byron1824

Booklover, movie addicted

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: