Alcune curiosità sulla leggenda Cher

Cher compie 74 anni, e nonostante io abbia scritto un papiro su di lei per festeggiarne la carriera straordinaria, c’è ancora qualcosa che voglio ricordare, per far capire meglio la caratura del personaggio.

La longevità

Cher è arrivata al vertice delle classifiche nel 1965 e nel 1966, un’epoca in cui a dominare il panorama musicale erano i Beatles ed i Rolling Stones. Al David Letterman Show la cantante californiana ha parlato dei buoni rapporti che aveva con gli Stones. Nel 1999 Believe, singolo di punta dell’omonimo album, è stata la canzone più venduta al mondo, subito davanti a …Baby One More Time di Britney Spears, allora 17enne. Dai Beatles alla Spears, passando oltre 3 decenni e mezzo al centro della scena. Nel 1989 Heart Of Stone, uno dei suoi migliori album, ha venduto 12 milioni di copie, al pari del meraviglioso Like A Prayer di Madonna. Nel 2019, 30 anni dopo, Cher è arrivata 11esima nella classifica dei tour di maggior successo dell’anno, davanti agli Eagles, Justin Timberlake, Post Malone e Shawn Mendes, terza donna in classifica dietro solo a P!nk e Ariana Grande. Nessuno, tranne forse proprio i Rolling Stones, è riuscito a mantenere così a lungo una carriera di qualità. C’è chi ha fatto di più, vedi la stessa Madonna, ma su un tempo assai minore.

Le belle amicizie celebri

Le riunioni di cervelli mi hanno sempre trasmesso sensazioni positive, e nel caso di Cher le amicizie con tanti dei più famosi personaggi dello spettacolo non sono mancate. Fra il 1982 ed il 1988 la cantante è stata molto legata alla stella di Hollywood Meryl Streep, conosciuta sul set di Silkwood (1983) con cui si è riunita nel 2018, quando hanno girato insieme Mamma Mia! Here We Go Again. Di lunga data è anche l’amicizia con Cyndi Lauper, che ha cantato in suo onore nel 2018, alla cerimonia di consegna del Kennedy Centers Honors. Fra le amiche cantanti ci sono anche due regine del palcoscenico come Tina Turner e Diana Ross, mentre di alti e bassi e frecciatine è stato il rapporto con Madonna, comunque buono: Cher ha partecipato al matrimonio della regina del Pop con Sean Penn nel 1985, indossando una parrucca viola. Infine è bene ricordare che negli anni ’70 era ottima amica di Elton John, e si esibiva con David Bowie e un piccolo Michael Jackson. Cher ha avuto inoltre una relazione con Tom Cruise, 16 anni più giovane, e si è frequentata con Marlon Brando ed Eric Clapton.

Forte alleata della comunità LGBTQ

Quando Cher ha scoperto che la figlia Chastity, oggi Chaz, era lesbica, non l’ha presa bene, e questo ha lasciato tutti di stucco, vista la sua vicinanza alla comunità LGBTQ. Tuttavia, dopo l’iniziale shock, la cantante si è fatta perdonare diventando la più grande star alleata della comunità e sostenendo il figlio Chaz nel suo percorso di transizione fra il 2008 ed il 2010. In un’intervista a Oprah nel 1998 la cantante ha detto “Se qualcuno venisse da te e ti dicesse che non puoi più essere etero te non potresti farlo. Sei chi sei […] Come possiamo ignorare questo, come possiamo impedire alle persone di essere ciò che sono realmente?”. Mentre al David Letterman Show, nel 2010, ha spiegato come si sentisse il figlio “Mi piace molto essere una donna, mi sento a mio agio, se mi svegliassi nel corpo di un uomo penserei: <<Oh mio Dio! Devo uscire da qui>> e penso che questo sia il modo in cui Chaz si sia sentito, non era mai a suo agio […]Quando ne abbiamo parlato seriamente io gli ho detto <<Se devi farlo devi farlo!>> “. Cher è stata inoltre una delle prime celebrità ad esibirsi con le drag queen, già agli inizi degli anni ’80.

La schiettezza (soprattutto verso Trump)

Su Twitter, così come nelle interviste, Cher non ha mai risparmiato Donald Trump, parlando diffusamente della sua pessima gestione politica, delle recenti bugie dette nei confronti del COVID-19, delle angherie da lui perpetrate nei confronti delle persone transgender e schierandosi apertamente contro la legge DOMA, che portava a considerare validi solo i matrimoni eterosessuali.

Cher è stata la prima donna a far vedere l’ombelico in TV, nell’America ultra-conservatrice di Reagan. Insieme a Mariah Carey, Beyoncé e Madonna è stata l’unica artista ad avere almeno una top ten nella Billboard Hot 100 in 4 decenni diversi (anni ’60, ’70, ’80 e ’90). Nella classifica dei 125 artisti ed artiste di maggior successo in America stilata da Billboard, Cher era presente, al 109esimo posto, fra le prime 20 donne. Ha venduto più di 65 milioni di album al mondo, vinto il Billboard Icon Awards nel 2017 e creato due profumi di enorme successo. Ha anche girato interi DVD di allenamenti che sono andati a ruba, divenendo un’icona del fitness. La sua potente voce di contralto è il suo tratto distintivo, il suo nome una garanzia di divertimento. Ancora una volta, buon compleanno Cher.

Pubblicato da byron1824

Booklover, movie addicted

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: