Hunger Games – La ragazza di fuoco

10492414235_21f5c679b2_o | Jennifer Lawrence Films | Flickr

Non me lo ricordavo così bello. Hunger Games – La ragazza di fuoco, secondo capitolo della saga cinematografica tratta dalla fortunata serie di romanzi di Suzanne Collins è probabilmente il miglior film del franchise. L’ambientazione dell’arena, l’isola orologio con le sue torture e la sua gigantesca, bellissima quanto pericolosa foresta, è praticamente perfetta, e le inquadrature la esaltano. La regia di questo film è davvero ottima, con lo slittamento fra dentro e fuori che è reso molto meglio rispetto al precedente capitolo.

E se i costumi sono come sempre ammirevoli anche quando assolutamente essenziali, il gruppo di attori e delle attrici crea una chimica sullo schermo che è fondamentale, perché fa sì che la spettatrice/spettatore sia portata/o ad affezionarsi fortemente ad alcuni di essi, anche quelli la cui prima impressione lascia a desiderare. Così il coraggio e la bontà di Finnick Odair e la rabbia di Joanna colpiscono come lame nel cuore, e la loro voglia di lottare per la giustizia contro il sistema coinvolge appieno chi vive la storia da fuori. Allo stesso modo, la figura di Mags è piena di tenerezza, mentre quella dello stratega Plutarch Heavensbee di una sottile ambiguità.

10492949815_bfb274b718_o | Katniss Everdeen (Jennifer Lawren… | Flickr

Mentre tutti i distretti prendono ad imitazione il gesto di Katniss per ribellarsi al regime di Capitol City, incorrendo in esecuzioni tremende, il presidente Snow decide di indire, in occasione dei 75esimi Hunger Games, dei giochi particolari: l’edizione della Memoria, da celebrarsi ogni 25 anni, quest’anno vedrà i vincitori ancora in vita sfidarsi all’interno dell’arena. Snow vuole che il popolo odi Katniss o, a mali estremi, che lei muoia.

Ciò che rende davvero bello La ragazza di fuoco è l’alleanza fra i tributi, che si uniscono e collaborano per eliminare i fanatici pericolosi e far crollare i giochi. Infatti, sin dall’inizio il progetto di tutti i partecipanti è far sì che Katniss sopravviva e gli Hunger Games vengano sabotati, ma Katniss non lo sa e, dal momento che il pubblico vede tutto con i suoi occhi, anch’esso è all’oscuro fino agli ultimissimi minuti della pellicola. Gran merito di questo bell’intreccio, ottimale per un film d’azione, va attribuito al lavoro di scrittura della Collins, ma il film riesce a portare in un formato diverso il suo racconto davvero bene.

Diretto da Francis Lawrence, La ragazza di fuoco è anche dotato di un ottimo cast: oltre alla sempre bravissima Jennifer Lawrence, praticamente fusa col suo personaggio, mi sono piaciuti veramente Sam Claflin e Josh Hutcherson, con Liam Hemsworth un po’ meno in ombra rispetto al solito e l’ingresso azzeccato del premio Oscar Philip Seyour Hoffman.

File:Sam Claflin 2014.jpg - Wikimedia Commons
Sam Claflin è Finnick Odair

Nota a parte per il personaggio di Effie Trinket, che fa davvero un bel percorso all’interno della saga, passando dall’essere una delle tante menti assopite di Capitol City all’essere madrina affettuosa e più consapevole dell’ingiustizia della situazione, con una grande Elizabeth Banks ad interpretarla.

A conferma di quanto detto all’inizio, sul raccoglitore di recensioni Rotten Tomatoes La ragazza di fuoco ha ottenuto il 90% di recensioni professionali positive, più di ogni altro film della saga. La pellicola è stata candidata a 7 Saturn Awards, vincendo quello per i Migliori costumi. Ha avuto un enorme successo al botteghino, con oltre 865 milioni di dollari incassati.

Pubblicato da byron1824

Booklover, movie addicted

One thought on “Hunger Games – La ragazza di fuoco

  1. Finnick ha fatto innamorare un po’ tutte ai tempi e Johanna è da sempre il mio personaggio preferito. Più di Katniss. Forse proprio per il suo carattere così diverso dal mio mi è sempre piaciuta da morire. Da questo film avevano tolto la nipote di Snow mi sembra. Ed è un peccato perché nel romanzo lei e Gale mi piacevano molto.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: