25 Aprile

File:"IERI OGGI DOMANI SEMPRE PARTIGIANI" striscione a Piazza San ...

Il 25 aprile è arrivato e, come ogni anno, si ricorda la liberazione dell’Italia dal regime nazi-fascista per mano degli Alleati e della Resistenza partigiana.

Non voglio scrivere troppo di storia, perché c’è certamente chi lo sa fare molto meglio di me, ma voglio sottolineare un paio di cose che a mio parere sono estremamente importanti ancora oggi, 75 anni dopo questo fondamentale evento. L’antifascismo è necessario ancora oggi, e il fascismo non è un’opinione né un possibile schieramento politico. Purtroppo ci sono persone, tantissime persone, che non capiscono che con il loro comportamento non fanno altro che mandare segnali tutt’altro che incoraggianti di recessione ideologica. La follia fascista sembra lontana ormai, ma non è purtroppo tanto distante quanto dovrebbe esserlo.

Nelle parole “Dio, Patria e Famiglia” riportate in un comizio da una leader di un partito politico nel 2019 c’è una chiara ripresa di un motto fascista. Ora, io non mi soffermerò a parlare di questo cercando di capire se sia stato intenzionale o meno. Ciò che conta è la sostanza, e la sostanza è che tanti politici e tante persone che li votano hanno una mentalità ed una volontà fascista.

Nel razzismo più o meno esplicito c’è il seme del fascismo, così come nell’omofobia millantata come difesa di una tradizione, nel sessismo che vuole le donne trattate come se meritassero meno rispetto e meno diritti sul proprio corpo e sulle proprie scelte, nel volere imporre un separatismo regionale che vada a favore di solo una parte dello stato.

Questo 25 aprile il mio pensiero va a tutti/e coloro che hanno combattuto per liberare l’Italia da una piaga orrenda, da quanto di più disumano e malvagio sia stato fatto nella storia contemporanea. Queste persone hanno rischiato la propria vita per difendere ciò in cui credevano, hanno lottato per la democrazia, per l’uguaglianza, contro il pregiudizio e la discriminazione, contro l’assolutismo e l’oscurantismo, contro il conservatorismo che sfocia nella limitazione della libertà. E va anche a coloro che ogni giorno, nel loro piccolo, fanno di tutto per ricordare ciò che è stato e per far sì che non accada più niente di simile.

E ora mi appello a voi, per quanti pochi siate. Siate coscienziosi quando vi approcciate alla realtà, siate pieni di senso critico nel riflettere su ciò che vi sta attorno, combattete contro il populismo, contro il neofascismo, contro il pregiudizio frutto dell’ignoranza. Fate sì che ci sia vera uguaglianza nel mondo.

25 aprile | Poster 50X70 | aeneastudio | Flickr

Pubblicato da byron1824

Booklover, movie addicted

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: