Reese Whiterspoon: tanti auguri alla nostra Elle

Risultato immagini per reese witherspoon

Reese Whiterspoon è e sempre sarà Elle Woods, la biondissima ragazza dagli occhi azzurri che conquistava l’affetto dei compagni e il rispetto dei professori di Harvard senza stravolgere la propria personalità. Così Reese si è avvicinata al grande pubblico, con questo ruolo in una commedia che è diventata un cult da quando, nel 2001, uscì nelle sale: La rivincita delle bionde. Da allora la sua carriera sarebbe potuta rimanere ancorata ad un certo tipo di personaggio, ma non è stato così.

Reese ha dimostrato il suo talento più e più volte, a partire dalla sua interpretazione di June Carter nel musical Quando l’amore brucia l’anima (2005), in cui si è fatta valere anche nelle numerosissime parti cantate, ed in cui ha dovuto fare appello a una vasta gamma di emozioni. Quel film, quel film davvero bello, le è valso l’ode della critica: Golden Globe, BAFTA, SAG Award e Oscar fra il gennaio ed il marzo del 2006.

Quando vediamo un’attrice recitare bene scatta qualcosa dentro di noi, quella sensazione di familiarità che acquisiamo nei confronti del personaggio e non del volto noto. Quando lo fa tante volte, quando riesce ad immedesimarsi in molti personae diverse, si aziona un meccanismo paradossale: guardiamo quella donna recitare e sappiamo che è lei, eppure ciò che sentiamo come vicina a noi è la sua figura, nonostante questa cambi ad ogni rappresentazione.

Così Reese è Elle Woods, con la passione per la moda, la dolce June, ma anche l’irruenta, spigliata, complessa, eppure così leale Madeleine Ashton, la più famosa madre di Monte Rey, in Big Little Lies, la stupenda serie TV prodotta dalla stessa Reese, fra gli altri, con Nicole Kidman, e la conduttrice televisiva Bradley Jackson, in The Morning Show, anch’essa prodotta dalla coppia di protagoniste Whiterspoon-Aniston.

Auguri a Reese, che compie 44anni, e che continua a migliorare col tempo: negli ultimi tre anni ha ottenuto due candidature ai Golden Globes, nel 2018 ha contribuito alla nascita del movimento femminista Time’s Up, ha recentemente creato un gruppo di lettura ed è diventata una donna potente, in grado di scegliere e finanziare i progetti che più la entusiasmano.

In attesa del terzo capitolo de La rivincita delle bionde, che speriamo arrivi il prima possibile!

Pubblicato da byron1824

Booklover, movie addicted

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: