1917, un capolavoro che lascia senza fiato

Risultato immagini per 1917

Aprile 1917, Francia, in piena guerra, la Prima Guerra Mondiale. I giovani caporali Schofield e Blake sono incaricati di andare fino al secondo battaglione del Devonshire Regiment per informare il colonnello MacKenzie (Benedict Cumberbatch) di ritirare l’attacco in programma ai tedeschi, dal momento che questi ultimi hanno preparato una trappola che potrebbe portare all’uccisione di tutti i 1600 uomini del battaglione, tra i quali combatte il fratello di Blake, il tenente Blake (Richard Madden).

Un cammino tra la morte, la distruzione, le trincee, gli attacchi dei nemici, ma anche cascate, rifugi semi abbandonati, battaglie aeree. Un cammino disumano e angosciante, silenzioso per la maggior parte, disperato in certi punti. 1917, scritto, diretto e prodotto da Sam Mendes, è un capolavoro mozzafiato come pochissimi nella storia del cinema, un film intensissimo.

Ha tutte le caratteristiche del film di guerra, ma queste sono esaltate al massimo: il film è stato montato come a dare l’idea di un unico piano sequenza, e questo lo rende particolarissimo, immerge appieno lo spettatore nel film, come se il pubblico facesse parte dello scenario della guerra, permette realismo e intensità. Proprio l’intensità è la caratteristica principale di questa pellicola: la fotografia, gli effetti speciali, le luci, i colori, le prove attoriali, tutto questo dà grandissima intensità alle emozioni provate dal pubblico. 1917 crea angoscia, spaventa, disgusta, fa immedesimare e commuove, e lo fa pur essendo un film estremamente vicino alla realtà e quasi mai retorico o sensazionalistico.

Non ho mai amato i film di guerra, ma questo va molto al di là della semplice azione, delle ricostruzioni storiche: è un film che coinvolge fortemente sia a livello visivo che a livello uditivo, uno dei migliori film che io abbia visto negli ultimi anni.

Ai recentissimi Oscar il film di Mendes ha vinto ben 3 statuette, come Miglior fotografia, Miglior sonoro e Migliori effetti speciali, tutte strameritate., ed era in gara in ben 10 categorie. 1917 ha pure vinto 2 Golden Globes e ben 7 BAFTA, tra cui quelli al miglior film, al miglior film britannico e alla miglior regia.

1917 è anche uno di quei casi in cui l’esistenza dei premi internazionali va davvero, e giustamente, a favorire la diffusione dell’opera: prima dei riconoscimenti, stando a quanto riporta boxofficemojo.com, il film aveva incassato appena 2,5 milioni di dollari, per poi impennarsi al primo posto subito dopo i Golden Globes, al punto tale da aver incassato, dopo un mese e mezzo, oltre 290,5 milioni di dollari nel mondo.

Applausi per questo film, che merita tempo, premi e denaro, fermo restando che essi sono solo corollari di quella che è, a tutti gli effetti, una vera opera d’arte.

Pubblicato da byron1824

Booklover, movie addicted

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: