I People’s Choice Awards 2019

Prosegue la stagione dei premi

L’avevo detto già al tempo dei Governors Awards: la stagione dei premi nel mondo dello spettacolo ha avuto ufficialmente inizio. I People’s Choice Awards sono però più vicini ai recenti EMAs, in quanto basati, come dice il nome stesso, sul giudizio popolare, sulla votazione dei fan, degli appassionati dell’industria cinematografica, televisiva e musicale. Questo spiega il perché di premiazioni che farebbero accapponare la pelle a qualsiasi critico (o anche solo cinefilo senza grandi competenze come chi scrive), come la vittoria di After come miglior film drammatico, trionfando su C’era una volta a… Hollywood o Rocketman, tanto per citare due candidati di migliaia di livelli superiori.

Cinema

Il film dell’anno nonché miglior film d’azione è il fenomeno Avengers: Endgame, che ha incassato in tutto il mondo oltre 2,7 miliardi di dollari, stabilendo il record di maggior successo cinematografico della storia del cinema. Avengers ha avuto tutto questo successo grazie anche ai suoi famosissimi interpreti: Robert Downey Jr (Ironman) ha vinto il premio come attore dell’anno, ma fra i candidati c’erano anche Chris Hemsworth (Thor) e Scarlett Johansson (Vedova nera).

Attore/attrice dell’anno in un film drammatico è Cole Sprouse, ex Zac e Cody e ora nel cast di Riverdale, per A un metro da te. Attore/attrice in una commedia è invece Noah Centineo per The Perfect Date, mentre Tom Holland è la star preferita in un film d’azione per Spiderman: Far From Home e Zendaya è l’attrice dell’anno, per il suo ruolo come coprotagonista nello stesso film.

Miglior commedia è Murder Mystery, film Netflix con Jennifer Aniston e Adam Sandler.

Televisione

Qui ha fare incetta di riconoscimenti è l’acclamatissima Stranger Things, che vince sia come miglior serie TV drammatica sia come serie dell’anno. Milly Bobbie Brown, giovanissima protagonista, è la miglior attrice TV del 2019, mentre Zendaya (Euphoria) e Cole Sprouse (Riverdale) fanno doppietta, rispettivamente come attrice in una serie TV drammatica e attore dell’anno.

Fra gli altri vincitori The Big Bang Theory, miglior commedia TV, The Ellen DeGeneres Show, miglior talk show diurno, e The Tonight Show Starring Jimmy Fallon, miglior Talk Show serale.

Musica

Il K Pop e le giovani star emergenti regnano sovrani per quanto riguarda la musica: Shawn Mendes è l’artista maschile dell’anno, e la sua Senorita è la canzone dell’anno. 3 premi invece per le Black Pink, con Billie Eilish miglior artista femminile e Lover di Taylor Swift album dell’anno.

Gli altri premi (i più importanti?)

Fra gli altri premiati c’è Gwen Stefani: la bionda cantante ex No Doubt e compagna di Blake Shelton è stata premiata come Icona di Stile. P!nk, altra stella del pop, è stata premiata con il Champion Award per la sua attività di carità, ma la stella della serata è stata probabilmente Jennifer Aniston, premiata con l’Icon Award. La star di Friends è apparsa in formissima come sempre e ha ringraziato proprio tutti color che hanno reso possibile l’esperienza di quella che è stata una delle serie TV più seguite fra gli anni ’90 e i primi 2000 e che le ha permesso di vincere in carriera un Golden Globe, un Emmy e un SAGA.

Il discorso di Jennifer Aniston

Pubblicato da byron1824

Booklover, movie addicted

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: