Virginia Woolf

e come la sua vita può cambiare la tua

Oggi nel parlarvi di una delle mie scrittrici preferite faccio riferimento alla di lei biografia pubblicata dalla RBA per la collezione Grandi Donne, una iniziativa a mio parere bellissima, attraverso cui scoprire quelle donne che hanno avuto un ruolo fondamentale nella Storia, riuscendo ad emergere in una società a lungo patriarcale e sessista grazie alla loro tenacia, alle loro idee ed al loro talento.

La biografia di Virginia Woolf è un viaggio all’interno della vita dell’autrice, dall’infanzia e dai rapporti con la famiglia fino al suicidio. Questa lettura è da me fortemente consigliata agli appassionati della Woolf, ma non solo, perché rappresenta anche un viaggio nell’Inghilterra dall’epoca vittoriana passando per la Grande guerra fino ad arrivare nel mezzo della Seconda Guerra Mondiale.

Virginia, oltre che per la sua straordinaria abilità di scrittrice, è una delle mie più grandi fonti di ispirazione per le sue idee, così avanti sui tempi.

Nata a Londra nel 1882, Virginia Stephen, figlia di Leslie e Julia, soffrì molto durante la sua giovinezza : entrambi i genitori morirono prima che ella compisse 22 anni. Tuttavia , a mio parere, a dare una svolta alla sua vita fu il trasferimento con la sorella Vanessa, alla quale era molto legata, e ai fratelli Thoby ed Adrian, nel quartiere di Bloomsbury, nel 1905: a Bloomsbury le due sorelle diedero vita all’omonimo e famoso circolo di intellettuali, inizialmente composto dagli amici di Thoby, studenti dell’università di Cambridge.

Il circolo di Bloomsbury era, dal mio punto di vista, un locus amoenus in cui parlare di arte, in tutte le sue forme: era composto da scrittori, pittori, musicisti e poeti, ragazzi animati dalla passione per la cultura, che ignoravano i dettami della rigorosa, per non dire opprimente, morale inglese dell’epoca.

Ed è proprio il coraggio di Virginia nell’essere se stessa, nel non voler aderire a nessun canone impostole in un contesto storico dove era assai semplice esser relegati al di fuori della società, ad avermi affascinato da subito. Oltre ad essere una superba scrittrice (romanziera, biografa, saggista), un’appassionata lettrice e una critica letteraria dalla conoscenza illimitata , Virginia fu una delle grandi personalità del femminismo (Una stanza tutta per sé e Le tre ghinee sono due saggi illuminanti a proposito della condizione della donna e della scrittrice), si adoperò attivamente durante le Guerre per aiutare la popolazione devastata dalla miseria e dai bombardamenti e si oppose con forza a quel regime di violenza, di discriminazione e di odio che caratterizzò la Storia durante buona parte della sua vita adulta.

Per questo vi invito a immergervi in questo libro o in altre biografie sulla Woolf, una donna straordinaria, la cui vita vi darà coraggio nell’affrontare la vostra e nell’affrontare la realtà che vi circonda senza mai aver timore di essere voi stessi e di portare avanti i vostri ideali.

Pubblicato da byron1824

Booklover, movie addicted

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: